18/02/2004 | 5 MINUTI DI LETTURA

Stiller: 'E' una bella sensazione baciare la donna che ogni sera bacia Brad Pitt'

Lunedì Parigi, martedì Roma e poi Londra. Jennifer Aniston e Ben Stiller ieri sono atterrati nella capitale per presentare la commedia che ha sbancato il box office in America incassando oltre 75 milioni di dollari e che si accinge a ripetere il successo in tutta Europa. "...E alla fine arriva Polly", infatti, uscirà in 200 sale italiane dal prossimo 2 marzo distribuita dalla Universal Pictures.

Giacca e pantaloni scuri per la bella e simpatica Rachel di “Friends”, da sei anni moglie dell’irraggiungibile Brad Pitt. Si concede ai fotografi all'Hotel Hassler di Roma insieme al 33enne regista John Hamburg (“Tutti pazzi per Mary”, “American Pie”) e al coprotagonista della pellicola, l’esilarante Ben Stiller. Si vocifera che sia in dolce attesa e che il pargolo nascerà la prossima estate. Dalla forma smagliante che mostra non si direbbe, ma i continui rumors che parlano di una gran voglia di bambini da crescere della coppia sembrano dare fondamento alle voci.

“Per un film come “…E alla fine arriva Polly” – racconta il regista - serviva un grande attrice che al tempo stesso fosse anche una grande attrice comica. Il ruolo è molto complesso, forse Jennifer è l’unica che potesse interpretarlo al meglio”. Sorride la Aniston, gratificata dal complimento, e ringrazia: "In Polly c’è molto di me. Nella vita ho avuto le mie paure ed esitazioni ad impegnarmi stabilmente. Ho avuto le mie delusioni d'amore, sono stata diffidente e timorosa. L'amore è difficile da trovare e altrettanto difficile da mantenere anche perché l'impegno ti da' ansia. Oggi sono sposata felicemente, ma in Polly riconosco un po' della Jennifer che sono stata in passato".

Nel film Polly è una ragazza senza meta, che non accetta rapporti stabili e duraturi. Il suo unico affetto è un furetto con il quale divide la vita da otto anni. Ruben (Ben Stiller), al contrario, è abituato, causa lavoro, a calcolare ogni variabile pericolosa che può incorrere nell’esistenza quotidiana e, quindi, a programmare ogni cosa. Il destino, chiaramente, li attrarrà inesorabilmente l’uno nelle braccia dell’altro e sarà amore. "Al contrario di Jennifer, di me in Ruben c’è poco o niente – spiega Stiller – Mangio le noccioline nelle ciotole dei bar e non sono così attento a programmare, mi piace fare progetti, ma non mi lascio condizionare la vita". E quando qualcuno chiede cosa si prova a baciare la donna che ogni sera bacia Brad Pitt, lui risponde divertito: “E’ una sensazione piacevole”.

Jennifer Aniston, che ha registrato il 23 gennaio la segretissima ultima puntata di “Friends”, in onda il 6 maggio sulla Nbc, dice addio a 10 anni di successo in tv, ma si diverte a mostrare il suo grande talento al cinema: “Chiudere con “Friends” e tutti i miei colleghi-amici del cast è stata durissima, una cosa che può spezzare il cuore. Ci vorrà del tempo, ma bisogna guardare avanti”. E lo fa benissimo con “…E adesso arriva Polly”.

Speciale Conferenza Stampa

Foto:A. Capozzi © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!