14/6/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Svaligiata la casa di Leopoldo Mastelloni

Leopoldo Mastelloni
Svaligiata la casa napoletana di Leopoldo Mastelloni: "Mi hanno rubato tutto - ha dichiarato l'attore all'Ansa - perfino le mutande. Anche per i ladri è un periodo di recessione totale".

Mastelloni ha anche lanciato un appello: "Vi prego restituitemi i due videoregistratori con in memoria i nastri di 48 anni di carriera. Ci sono immagini delle commedie dei film che ho fatto in Rai, dei miei amici, di Federico Fellini, Giulietta Masina, Alberto Moravia, Giuseppe Patroni Griffi, della Lollo, di Flora Mastroianni e di Chiara Mastroianni da bambina. Eventi che sono diventati storici e sono la mia vita".

Al momento del furto Leopoldo non era a Napoli, si trovava a Milano per il programma di Barbara D'Urso, ed è stato avvertito da un'amica: "Sono entrati dal balcone, probabilmente la notte del 12 giugno - ha raccontato - Hanno visto che ero in tv con la d'Urso. A Napoli abito a un primo piano alto in pieno centro, a Vico Vasto a Chiaia, una traversa di via dei Mille, vicino al teatro San Nazzaro. Una zona popolatissima anche di notte. Non capisco come abbiano fatto a svuotare la casa calando tutta la roba dalla finestra. Hanno rubato anche portafotografie con le cornici d'argento a cui ero affezionato con immagini di Franca Rame e altri amici, libri con dediche, quadri, fra cui riproduzioni di Andy Warhol. Se mi restituissero almeno le foto...".
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!