28/1/2016 | 5 MINUTI DI LETTURA

Tamara Pisnoli, ieri ha smentito l'addio con Arnaud Mimran oggi si ribella: 'Su di me valanghe in falsità, ora basta'

  • Tante falsità, anche sulla fine delle nozze con De Rossi, Tamara Pisnoli dice basta

Tamara Pisnoli ieri ha smentito il gossip sull'addio con Arnaud Mimran, messo nero su bianco da Chi, mandando online scatti significativi, che la immortalano insieme all'imprenditore, appena scarcerato e tornato a casa, a Parigi. Con lei la figlia Gaia, avuta dall'ex marito Daniele De Rossi, 10 anni, e alcuni figli di Arnaud. Oggi dice basta alle tante falsità che finora, almeno stando a quel che dice, sono state scritte sul suo conto.

Tamara Pisnoli si ribella: 'Valanghe di falsità scritte su di me, ora basta'

Sempre via network pubblica una citazione a lei cara. "Smetti di aspettare che le cose buone ti accadano. Tu hai più controllo di quanto possa pensare. Esci e fai sì che le cose buone accadano". Tamara Pisnoli è stanca delle falsità sussurrate e a volte gridate su di lei. Dice basta.
"Io non sono mai stata un amante delle dichiarazioni pubbliche anche perché credo di non essere nessuno tanto da doverle fare. Ho sempre cercato di tutelare me e mia figlia con il silenzio. Oggi ho difficoltà a far finta di nulla poiché si arrivano a sentire valanghe di falsità a cui è difficile non rispondere", scrive sul suo profilo sul social.
"Mi sono separata anni fa, come può succedere a moltissime coppie per lo più giovani come eravamo io e il mio ex marito. Non mi sono mai azzardata a parlare della fine del mio matrimonio perché credo che certe cose debbano rimanere assolutamente private", sottolinea Tamara Pisnoli. E continua: "Nonostante non nego che sono anni che ascolto e leggo cose allucinanti sul mio divorzio".

Ha deciso di rispondere con un post, ad accompagnarlo uno scatto con su impresse parole chiare e molto saggie

Tamara Pisnoli, probabilmente riferendosi proprio all'ex Daniele De Rossi, mai intervenuto in suo aiuto con parole che smorzassero i gossip, chiarisce: "E' vero, ho sperato tante volte che qualcuno smentisse categoricamente che nessuno ha mai vissuto nel "far west"! Mi piace pensare per il bene della mia bambina che forse qualcuno non le ha mai prese molto sul serio e che forse ha pensato che io avessi le spalle così forti da poter sopportare tali cattiverie e per di più false. Ma direi che dopo tanti anni, Daniele si è risposato, ha una meravigliosa bambina, io ho un compagno, Gaia ha 10 anni ed è ora che io dica basta alle leggende romane! Perché credo che siano partite dalla mia città"

Ieri per smentire l'addio con Arnaud Mimran, come scritto su Chi, ha postato un'immagine che la ritrae con l'imprenditore, appena uscito di carcere, a Parigi e cinguettii lapidari

Tamara nel suo dire basta alle falsità, affronta pure uno dei rumors più gettonati nella Capitale, che riguarda la barba portata da Daniele De Rossi da un certo punto in poi della sua vita. "Una su tante: la barba di Daniele. ...Leggenda vuole che porti la barba poiché sfregiato da uno zingaro. Follie pure. O che motivo di divorzio sia stato un mio presunto tradimento con un suo collega.... Potrei elencarne altre 10000... Credo di aver sopportato abbastanza.
Non ho più 20 anni per rimanere indifferente a tutto"

Tamara non si nasconde dietro un dito, parla anche dei problemi con la legge che ha avuto recentemente: "Quest'anno sono stata coinvolta in problemi giudiziari, ma è anche vero che non sono stata ancora giudicata e dunque non sono stata dichiarata colpevole di nulla. So perfettamente i fatti e sono certa che potrò difendermi senza dovermi vergognare di nulla".
Poi conclude: "Queste parole le dovevo a me stessa, alla mia famiglia ai miei amici e a tutti quelli che soffrono per me è per questa assurda situazione, tutto ha un limite. Ed oggi mi rendo conto che avrei dovuto dire la mia molto tempo fa".
Sotto i 'like ' e i commenti degli amici più cari, quelli che in lei hanno sempre creduto e non hanno mai giudicato senza sapere.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!