28/4/2015 | 3 MINUTI DI LETTURA

Tea Falco, attaccata per la sua interpretazione nella serie Sky 1992, risponde postando su Facebook un video autoironico con cui zittisce i più critici

  • Contro i critici video autoironico su Facebook per Tea Falco: 'Ti arrandi così'

Tea Falco pensa sia meglio riderci su. L'attrice ha deciso di rispondere ai critici del social mandando online sulla sua pagina su Facebook un video autoironico. Il popolo del web nelle ultime settimane aveva pesantemente attaccato Tea Falco per la sua interpretazione di Beatrice Mainaghi nella serie tv 1992, andata in onda su Sky. Sotto la lente d'ingrandimento la dizione dela siciliana nei panni della figlia viziata di un imprenditore milanese arrestato per tangenti. La 28enne già su Twitter aveva cinguettato: "Io non parlo come in 1992, si sappia. Non ho la voce da sciocca figlia di papà milanese. Sono un muratore piuttosto". Ora ha però deciso di essere ancora più incisiva con il video autoironico su Facebook contro i più critici.

Nel video autoironico postato su Facebook contro i critici Tea Falco chiede all'amica un accendino, ma lei non la capisce. "Non ho detto acciughe, ho detto accendino. Dai, ti arrandi così?", dice l'attrice, di fatto usando proprio il tormentone con cui è stata messa 'in croce' in rete con insulti di ogni tipo.
Al Fatto Quotidiano la ragazza nata a Catania sugli attacchi recevuti aveva detto: "Più che arrabbiata, sono molto triste. Le critiche mi hanno ferita, ma che piovano in fondo è anche normale. Qualcuno mi odia? Significa che il mio personaggio ha colpito nel segno. A qualcuno sono piaciuta, ad altri meno. Ho diviso e spiazzato. Ma delle mia esperienza in 1992 sono contenta". E sulla dizione aveva aggiunto: "Avrei lavorato ancora più intensamente di quanto non abbia fatto sull' accento milanese. Sono nata a Catania, il mio timbro è siciliano, cambiare pelle non è stato semplice. Bibi è odiosa e caratterizzarla era importante. E' una ragazza viziata che può avere tutto e questa condizione non le fa desiderare niente. E' antipatica e apatica. Una raccomandata che vive nell'agio, alienata da tutto, in una bolla in cui non trova stimoli. Detto questo, da spettatrice o da attrice, nei suoi confronti non ho remore morali".  Sulla mamma, intervenuta lei stessa per difenderla dalle critiche ricevute, aveva poi chiarito: "Si è sentita di farlo, avrà avuto le sue ragioni".
Ma è con il video che Tea ha spiazzato tutti. Di fatto stavolta vince lei.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!