10/1/2022 | 2 MINUTI DI LETTURA

Tommaso Zorzi: 'Parte della comunità gay mi detesta’

  • Il 26enne spiega secondo lui qual è il motivo di questo ‘odio’
  • Racconta di aver ricevuto attacchi che gli hanno fatto molto male

Tommaso Zorzi ha spiegato che parte della comunità LGBT non solo non lo apprezza, ma lo denigra. Questo lo fa stare male perché lui è convinto di essersi sempre battuto per i diritti di chi ha un orientamento sessuale diverso dalla maggioranza. In un’intervista rilasciata a ‘Il Fatto Quotidiano’ ha fatto sapere: “Perché una parte della comunità gay mi detesta? Credo per un odio nei miei confronti in quanto personaggio. Alle critiche sono abituato ma quelle di una parte della comunità LGBT+ mi fanno più male: mi sono sempre esposto, ci ho messo la faccia, ho supportato molte associazioni e non è bello ricevere offese spesso pretestuose, anche perché ho la sensazione che arrivino da chi, per altro, fa l’attivista dal divano di casa e non ha mai mosso un dito per la causa”.

Tommaso Zorzi, 26 anni, ha spiegato perché secondo lui una parte della comunità LGBT lo 'odia'
Tommaso Zorzi, 26 anni, ha spiegato perché secondo lui una parte della comunità LGBT lo 'odia'

Zorzi, 26 anni, oggi felicemente fidanzato con l’ex allievo di ‘Amici’ Tommaso Stanzani, ha poi parlato di un episodio specifico. L’incontro al ‘Maurizio Costanzo Show’ con Giorgia Meloni, un politico che non ha mai dimostrato grande sensibilità sul tema delle diversità. “Leggevo critiche così aspre che mi sono rivisto quel pezzo decine di volte. Lei mi ringraziava per il tormentone ‘Io sono Giorgia’ e io forse non ho risposto come avrei dovuto. Non sono stato incisivo? Sì. Mi comporterei in un’altra maniera. Sì. Mi sono scusato più volte ma i mie detrattori hanno continuato a darmi addosso pur avendo specificato il mio pensiero e avendo criticato sempre le politiche di Meloni o Salvini. Più di così non posso fare”, ha concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!