04/10/2002 | 3 MINUTI DI LETTURA

Tra privé, buttafuori e un'ondata di Vip, inaugura a Roma il Crash

Ore 20 di un mercoledì qualunque a Corso Francia, una delle vie piu' trafficate di Roma.
Il traffico è in tilt a causa dell'inaugurazione di Crash, nuovo locale per tutti i gusti, dal Wine bar al Ristorante arrivando fino all'Oyster bar. Un locale che ha nel suo staff, tra gli altri, un ideatore, un capo-progetto architettonico, un quality manager, un curatore della carta dei vini, un ideatore delle pizze e un supervisore ai contenuti enogastronomici.

E' in questa Babele di sapori che ieri si sono incontrati migliaia di giovani della Roma bene, volti che normalmente siamo abituati a vedere agli Internazionali di Tennis e a tutti gli altri eventi mondani e che per una volta hanno scelto di mischiarsi con i tanti curiosi, semplici comuni mortali, allontanati quasi immediatamente dall'efficiente e cordiale servizio di security. E se fuori qualche 'pariolino' un po' snob o qualche ragazza romana abituata ad ottenere inviti sbattendo le ciglia sono rimasti fuori, pur sempre nel mezzo di un bel party è vero, nel Prive' ci si è divertiti davvero moltissimo.

Simpaticissima Samantha De Grenet, con la sua capigliatura ribelle. Nel tavolo vicino Brigitta Boccoli, che si è intrattenuta con le sue amiche. Sempre piu' bella Virginie Vassart (da molti giornali ormai indicata come l'erede di Santoro), che ha trascorso tutta la serata con il suo compagno. Divertente il fatto che moltissimi invitati hanno creduto che nel "Prive" ci fosse Raf, ma avvicinandosi molti hanno poi capito che non era Raf, bensì Rocco Siffredi, come al solito molto simpatico con tutti.

Una ragazza ha anche candidamente esclamato: "in televisione sembra diverso", e noi ci siamo malignamente chiesti quale televisione possa aver visto la giovane. Molte le ragazze che come il miele si aggiravano intorno a Valerio Morabito single d'oro dell'evento; a pochi metri, Caterina Balivo, fotografata con Pieraccioni e Sgarbi negli ultimi mesi.
Ad un tavolo a parte, 'quelli della notte'... romana: Arbore, Laurito e De Crescenzo, accompagnato - tanto per cambiare - da una giovanissima ragazza.

Ma chi "non ha trovato pace" per tutta la serata è stato Don Santino Sparta', a dispetto della tonaca, protagonista fino alla fine dell'evento. Si è alzato ripetutamente, ha fatto entrare altri suoi amici, ha richiesto ad un fotoreporter il piacere di ritrarlo con una persona presente al party... E non solo! Quando gli è stato chiesto, a tarda ora: "ma ancora è in piedi a quest'ora?" don Santino ha risposto scherzando: "Questa sera sono in cattiva compagnia".

Il Crash ha dato a tutti l'opportunita' di divertirsi, assaggiare le specialita' gastronomiche e sorseggiare vini spettacolari ma, a differenze da tutte le altre feste, nessuno - ma proprio nessuno - ha avuto accesso al Prive' se non i Vip (cosa più unica che rara, a Roma).
Tutti presenti i giornalisti più mondani: dalla Sassone del Tempo, alla Zinzocchi di Leggo, a Max Lazzari del Messaggero e della "Vita in diretta", a Silvia Santalmassi di "Verissimo". Così il Crash, il nuovo locale di Corso Francia, ha fatto boom di belle persone e Vip, senza quegli imbucati ultracinquantenni che rappresentano la piaga delle notti romane.

Tutte le foto dell'inaugurazione nel nostro SPECIALE.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!