29/06/2005 | 4 MINUTI DI LETTURA

Un Festival giovane per giovani autori

“Non ci credeva nessuno, eppure siamo qui a presentare la 2° edizione del Magna Graecia Film Festival.
Gianvito Casadonte, presidente della manifestazione, è euforico. I suoi innumerevoli sforzi hanno avuto un esito positivo. “Ho fortemente voluto questo evento e l’ho voluto nella mia terra, la Calabria, nella splendida Soverato, in provincia di Catanzaro. Lo scorso anno, quando ho avuto questa idea, mi hanno preso per pazzo. ‘Non funzionerà’, dicevano. La stampa l’ha seguito pochissimo, le istituzioni politiche, la Regione soprattutto, mi hanno abbandonato. Ho speso di mio più di 48 mila euro per portare avanti il progetto e il pubblico mi ha ripagato. Più di 1000 spettatori a sera per vedere le opere prime di giovani autori italiani. Non ho mollato e quest’anno, grazie all’aiuto di Marcello Rascelli, responsabile dell’ufficio stampa, in questa sala siete in tanti. Radio, tv e giornali. Non potevo volere di più. Spero che ci seguirete anche a Soverato dal 23 al 30 luglio”.

Mare sole e cinema per un Festival dedicato alle opere prime, l’unico in Europa. L’idea è quella di farlo diventare internazionale, come spiegano Casadonte, Pierre Todeschini e Mario Sanginiti, presidente dell’ATP. Intanto, nella 2° edizione, grazie all’accordo chiuso con il Festival Internazionale di Annecy Cinema Italica, una delegazione di Annecy seguirà i lavori del Magna Graecia, per selezionare una o più opere che parteciperanno in concorso al prestigioso festival francese.
Una giuria di grandi nomi. Ettore Scola, Presidente, sarà coadiuvato da Pierre Todeschini, direttore artistico di Annecy Film Festival, Elisabeth Missland e Peter Lowe della stampa estera, Luciano Regolo, direttore della rcs, la famosa casting Shaila Rubing e un attore e un regista ancora da definire.
In concorso tante pellicole: “Il Fuggiasco”, “Taxi Lovers”, “La Lettera”, “Saimir”, “Tutto in quella notte”, “Nel mio amore”, “Provincia Meccanica”, “Te lo leggo negli occhi”, “Un silenzio particolare”, “Tre metri sopra il cielo”, “Tartarughe sul dorso”. Sarà anche presentato in anteprima nazionale “Saint Ange” di Pascal Laugier, l’unico film straniero, e un documentario, “L’ora della lucertola”.
A fare da cornice gli ospiti, attori noti del panorama nazionale: Luigi Di Fiore, Edoardo Leo, Sabrina Paravicini, Valentina Cervi, Ettore Bassi, Dino Abbrescia, Riccardo Scamarcio, Barbara Bobulova, Francesco Muzzi, Daniele Liotti. Di altri, come Stefania Sandrelli o Vittoria Belvedere, si attende ancora la conferma.

“Credo molto in questo festival – spiega ai nostri microfoni Edoardo Leo – Nel 2004 ho partecipato e vinto. Ora al via la 2° edizione, sarà un’occasione bellissima per incontrare il pubblico, discutere con loro e, perché no, riposarsi su una delle più belle spiagge della Calabria”.

© 2005 GossipNews - Foto: A.Capozzi
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!