3/9/2007 | 3 MINUTI DI LETTURA

Un'Isola con pochi vip per Super Simo

Simona Ventura e Giorgio Gori per la nuova edizione de "L'Isola dei Famosi" li hanno voluti anche meno vip del solito, ma con qualcosa da comunicare al pubblico. Valori di un certo tipo, dicono loro. I naufraghi di quest'anno che, mercoledì 19 settembre entreranno nella case dei telespettatori alle 21, sempre su Rai Due, dovranno davvero conquistare il cuore del popolo, visti i vistosi cali di share della scorsa edizione. Super Simo, però, è certa della riuscita del progetto: "I quindici concorrenti sono stati selezionati con una scelta ben precisa. Tutti hanno storie personali da raccontare, esperienze famigliari o di crescita di cui parlare. Per questo credo che si potrà parlare anche di temi sociali e di attualità".

Paul Belmondo, Nicola Canonico, Debora Caprioglio, Alessandro Cecchi Paone, Lisa Fusco, Cristiano Malgioglio, Debora Salvalaggio, Miriana Trevisan e Manuela Villa: saranno loro a cercare di sopravvivere tra gli stenti e le fatiche sulla spiaggia dell'Honduras. E, ancora una volta, Cecchi Paone si lascia andare ad un'intervista fiume a "Tu", in cui ripete cose già dette, ma che fanno colore e aumentano le aspettative di chi vuole 'spiarli'.

"Io poco coerente? Assolutamente no. La mia opinione sui reality del tipo Grande Fratello non è cambiata - spiega il giornalista - E poi vado all'Isola dei Famosi, l'unico reality con forti elementi di autenticità, che si svolge senza un copione e in un posto vero, non in un fabbricato di Cinecittà". Alessandro non si ferma e continua: "Gli autori del reality hanno deciso, per quest'anno, di alzare il livello culturale. Per questo, hanno chiamato me. E io farò in modo che nessuno si lasci andare a insulti, parolacce o bestemmie. E che non vi siano risse come quelle che purtroppo abbiamo visto negli anni scorsi. Mi aspetto di dimagrire un bel po' e di vivere un'esperienza indimenticabile. Mi porterò pochi indumenti, creme protettive e profilattici. Non escludo di avere una storia, in fondo sono single e potrebbe anche capitare. Non ci vedo nulla di male. E ne approfitterò per parlare di omosessualità e di coppie gay, di diritti civili, difesa dell'ambiente e cambiamenti climatici".

Combattere sempre, arrendersi mai. La Ventura docet. E quest'anno si è scelta anche il 'maestrino' per tenere a bada gli 'indisciplinati', almeno a sentir lui. Chissà se Cecchi Paone avrà voglia di parlar tanto anche dopo due o tre giorni di digiuno...

Foto: C.Mangiarotti © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!