23/08/2004 | 3 MINUTI DI LETTURA

Una 'bambola' emoziona la Capannina di Franceschi

Capelli lunghi e biondi acconciati con uno stile che ricorda Brigitte Bardot, pantaloni attillati, una chewing gum da incollare sull'asta del microfono. La 'bambola' della canzone italiana abbandona il 'Piper', che l'ha resa famosa negli anni '60, per approdare alla leggendaria 'Capannina'.

Patty Pravo torna dopo solo un anno nello storico locale di Forte dei Marmi, che per la 75esima estate ha egregiamente animato le notti versiliane, con un concerto dal sapore elegante e irriverente.

Tra pubblico e stampa, l'affluenza alla Capannina di Franceschi è talmente massiccia che, nonostante il 'controesodo', per la cantante resta addirittura poco spazio per esibirsi: tutti attenti alle sue stravaganze, tutti rapiti dalle note dei suoi piu' grandi successi, in un medley da pelle d'oca che culmina, appena prima del bis, con una sorprendente 'Malafemmina'.
Tra i tanti successi, il pubblico della Capannina ricorderà 'la Bambola' con arrangiamento spagnoleggiante e un 'Pensiero stupendo' altamente sensuale, sottolineato dall'affascinante suo modo di muovere le mani, la testa e di sgranare gli occhi nei momenti più intensi.

In un'atmosfera permeata di magia ed eleganza, si muove un'icona della musica italiana, che non delude nonostante qualche divertente svarione, con abilità trasformato in dimostrazione di talento ed esperienza. Una band all'altezza, un contesto perfetto. E in questa fine estate in Versilia, 'il Paradiso'- almeno quello musicale - sembra vicino.

Foto: C.Mangiarotti © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!