6/6/2014 | 5 MINUTI DI LETTURA

Valeria Marini a Porta a Porta parla della fine delle nozze con Cottone

  • Giovanni in un servizio nel talk rincara la dose con nuove accuse e particolari inediti

Ancora riflettori accesi su Valeria Marini e il suo crack con Giovanni Cottone. La showgirl, attrice e stilista si è accomodata sulla prestigiosa poltrona di "Porta a Porta" per raccontare la fine del matrimonio con l'imprenditore. Bruno Vespa l'ha accolta dandole spazio all'interno del programma.

Valeria Marini ospite a 'Porta a Porta da Bruno Vespa ha parlato del crack con Giovanni Cottone

Valeria ha ribadito di aver fatto di tutto per salvare il salvabile, ma di non esserci riuscita. Ha di nuovo sottolineato come l'atteggiamento di Cottone sia cambiato dopo la loro unione. Ha ribadito di non aver fatto neppure il viaggio di nozze, di essere stata lasciata sola più volte e di non avere alcun flirt, ma di volere l'annullamento dalla Sacra Rota.

La showgirl ha ancora una volta ribadito di aver provato di tutto per salvare l'unione

A farle eco proprio l'ex. Giovanni Cottone, interrogato in un servizio del talk show, ha detto la sua, svelando nuovi particolari. "Ecco lei si trova in una casa dove Valeria e io abbiamo convissuto dal 2008", ha fatto notare l'imprenditore, mostrando spazi in cui campeggiano ovunque le foto della bionda o di loro due, quasi un altare al loro amore passato. E ha aggiunto: "Ho sempre fatto di tutto per renderla felice". "Dopo il matrimonio si sono inventate un sacco di motivazioni inutili - ha continuato l'uomo - Dice che io sono suo debitore, ma è il contrario, lo sa bene la signora Marini, grazie ai miei legali".

A fare da contraltare alla Marini, l'ex marito, che in un servizio ha svelato nuovi particolari...

Cottone ha poi parlato del rapporto conflittuale con Gianna Orrù: "Sicuramente lei ha fatto un sacco di pressioni sulla figlia affinché questo rapporto finisse. Valeria si lascia condizionare da sua madre, addirittura le disse che ci eravamo separati sette, otto mesi prima di quando è successo perché la mamma stesse tranquilla. Ho sempre voluto metterci una pezza, mi sono fatto accompagnare da lei all'altare proprio per essere gentile e carino". Non crede che l'ex moglie sia addolorata per l'addio: "Dopo le foto che ho visto scattate a Formentera con i suoi 'amici speciali' non mi sembra proprio. Continua a parlare di questo 'amico speciale' vicino da sempre, ma che io non ho mai conosciuto... Se avesse voluto con me un rapporto civile, si sarebbe comportata diversamente". Per Giovanni la Marini, anche con la storia del 'matrimonio mai consumato' ha cercato sempre i clamori mediatici. "Sono molto deluso", ha sottolineato. La casa è un museo dedicato alla showgirl, ora lo 'smonterà', così potrà di nuovo dormire tra le quattro mura con piacere. E l'annullamento alla Sacra Rota? "Se riuscirà ad averlo, mi fa piacere per lei. Così farà un'altra festa (di nozze ndr.), ma deve trovare un attore per farla, perché uno 'vero' non lo troverà più".

Immancabili sul web tante critiche arrivate via social per la scelta di Bruno Vespa. I commenti sarcastici si sono sprecati. Lapidaria una follower che su Twitter ha scritto: "Cioè, con il mio canone la Rai organizza una seduta di psicoterapia pubblica per Valeria Marini #portaaporta".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!