11/1/2022 | 4 MINUTI DI LETTURA

Valeria Marini in lacrime: 'Nella vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi’

  • La showgirl 54enne ripercorre piangendo la sua sfortunata vita sentimentale
  • Al GF Vip lo sfogo della bionda: dal primo uomo ‘violento’ al matrimonio sbagliato

Valeria Marini non nasconde le lacrime al GF Vip. Ripercorre, piangendo, la sua sfortunata vita sentimentale. “Nella mia vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi”, confessa ad Alfonso Signorini. Le ferite sono ancora aperte.

Valeria Marini in lacrime: 'Nella vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi'
Valeria Marini in lacrime: 'Nella vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi'

“Ci sono cose che non sono mai riuscita a superare e le ho mascherate buttandomi sul lavoro. Nella mia vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi e poi non c’era amore, ma solo voglia di sovrastarmi. Inutile nascondere, mettere sopra, correre dietro al lavoro e mascherare delle ferite”, spiega la showgirl 54enne.

La showgirl 54enne ripercorre piangendo la sua sfortunata vita sentimentale

Era ancora una ragazzina quando ha subito le prime violenze: “Ero molto giovane, avevo 16 anni e lui era molto più grande di me, aveva circa 30 anni. Mia madre in quel caso mi tirò fuori da quella cosa, ma è successo altre volte di restare vittima di persone che sembravano innamorate di me, per poi diventare aggressive. Forse per carattere mio, forse perché non sapevo difendermi, ma ultimamente ho imparato a farlo”. La Marini apre il suo cuore: dietro al suo sorriso c’è sempre stata molta sofferenza.

Negli anni a venire Valeria Marini ha pensato solo al lavoro, poi è arrivato Vittorio Cecchi Gori: “Ho avuto una storia molto importante con lui in un momento tremendo e sono stata vicino a lui dalla mattina alla sera perché quelle cose non le meritava”.

Al GF Vip lo sfogo della bionda: dal primo uomo 'violento' al matrimonio sbagliato

Subito dopo c’è stato il matrimonio sbagliato con Giovanni Cottone. “Io dovevo sposarmi col mio testimone preferito che eri tu”, sottolinea l’artista ad Alfonso Signorini. E amara aggiunge: “Il matrimonio è stato perfetto, tutto impeccabile tranne lo sposo. Il giorno dopo avevo capito già tutto, semplicemente lui è sparito, ha detto che doveva partire per un viaggio. Purtroppo io sono caduta in una trappola tremendamente e non a caso ho avuto l'annullamento alla Sacra Rota in quattro mesi". 

Valeria però continua a credere nell'amore

Valeria non ha perso la speranza di trovare l’uomo giusto: “Credo nell’amore ed esiste, ci sono persone che ti sanno amare veramente e rispettare. Non vuol dire che se hai avuto delle esperienze pesanti questo non vuol dire che domani non c’è una persona…”. “Mi si è infranto un sogno, anche se sono ancora in tempo - conclude . Ci credo ancora perché sono molto cattolica, per me era importante suggellare l’amore in Chiesa e sposarmi perché per me il matrimonio si fa in Chiesa”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!