25/2/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Vanessa Bryant in lacrime, il toccante discorso al funerale del marito Kobe Bryant: 'Dio sapeva che Kobe e Gigi non avrebbero potuto stare su questa Terra uno lontano dall’altra. E così se li è portati in paradiso assieme’

  • Allo Staples Center di Los Angeles la moglie del campione commuove tutti
  • ‘Volevamo diventare vecchi insieme. Mia figlia Gigi era il sole, ha illuminato i miei giorni’

Vanessa Bryant è in lacrime allo Staples Center di Los Angeles. In un toccante discorso ricorda il marito Kobe Bryant, scomparso tragicamente a soli 44 anni insieme alla figlia 13enne Gianna e agli altri passeggeri domenica 26 gennaio, mentre viaggiavano a bordo di un elicottero. Lo stadio è gremito per l’ultimo saluto a Black Mamba, campione dei Lakers: la donna fa commuovere tutti al funerale pubblico dello sportivo.

Vanessa Bryant in lacrime: il toccante discorso al funerale del marito Kobe
Vanessa Bryant in lacrime: il toccante discorso al funerale del marito Kobe

Piange, non può trattenersi. Vanessa Bryant con la voce rotta esordisce: “Dio sapeva che Kobe e Gigi non avrebbero potuto stare su questa Terra uno lontano dall’altra. E così se li è portati in paradiso assieme”.

Poi la modella continua: “Era il marito più straordinario. Era amorevole e romantico. Sono stata la sua migliore amica, la sua prima ragazza, sua moglie, il suo grande amore. Mi ha mandato un ultimo messaggio, prima di morire: voleva che ci prendessimo un po' di tempo io e lui soltanto, senza le bimbe, per stare assieme. Non ce l’abbiamo fatta".

Allo Staples Center di Los Angeles la moglie del campione commuove tutti

Le lacrime le rigano il volto, Vanessa Bryant le asciuga con un fazzoletto mentre continua a leggere il suo discorso per ricordare il marito. Racconta quanto il loro rapporto fosse speciale e unico: “Ci siano sempre bilanciati. Io ero il fuoco, lui il ghiaccio. Ma a volte anche viceversa. Era lui la metà più romantica della nostra coppia. Volevamo diventare vecchi assieme. Purtroppo non vedremo mai insieme Gianna andare al liceo, non potremo insegnarle a guidare, non potremo dirle quanto starà bene nel suo vestito di nozze”.

Singhiozza ininterrottamente, è devastata dalla morte di Kobe e di Gianna. Della figlia la 37enne dice: “Mia figlia Gigi era il sole. Ha illuminato i miei giorni tutti i giorni. Kobe mi diceva sempre: ‘Gigi è tutta la sua mamma: ha lo stesso fuoco dentro che hai tu, la tua personalità, il tuo sarcasmo". Poi la donna conclude: "Kobe, prenditi cura della tua Gigi, io penserò alle nostre altre figlie. Tutti insieme siamo ancora il team migliore. Possiate divertirvi in Paradiso fino a che non ci incontreremo ancora una volta".

La modella 37enne non riesce a trattenere il pianto, è devastata per la morte di Kobe e della figlia

Vanessa Laine, questo il suo cognome da nubile, ha incontrato il cestista nel 1999, insieme hanno avuto Natalia, 17 anni, Gianna Maria, 13, deceduta nell'incidente, Bianka 3, e Capri, nata solo lo scorso giugno.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!