23/10/2003 | 2 MINUTI DI LETTURA

Vedi Tarantino e piangi: Daryl Hannah lascia il cinema?

Galeotto fu l'incontro con Quentin Tarantino. O sarà stata semplicemente una coincindenza. Non si sa. Fatto sta che Daryl Hannah, fortunata interprete di "Kill Bill", ultima pellicola del regista pulp per eccellenza, già autore di capolavori assoluti come "Pulp Fiction" e "Le Iene", sta prendendo in seria considerazione l'ipotesi di mollare tutto.

"Non ce la faccio più", ha dichiarato l'attrice che ha aggiunto: "Devo continuamente saltare da un appuntamento all'altro, costantemente incontrare persone nuove alle anteprime, no, non fa per me. Ho capito che il mio posto è dietro la telecamera". Un'altra adepta della pensione cinematografica, dunque. Dopo Hugh Grant, George Clooney, Brad Pitt, un'altra figlia di Hollywood cede alle lusinghiere tentazioni del riposo d'orato: quasi una maledizione, ormai. Sembra che nessun attore riesca più a passare per il successo assoluto senza avvertire l'incombente desiderio di trasformarsi in Ghandi. Vedremo se manterrà la minaccia o se il richiamo dell'arte sarà un'altra volta troppo forte.

Foto: A. Capozzi © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!