21/12/2017 | 4 MINUTI DI LETTURA

Vittoria Puccini torna in tv con 'Romanzo Famigliare' e della sua famiglia allargata dice: 'Il tempo guarisce e con Alessandro Preziosi ora ho un buon rapporto'

  • Vittoria Puccini presenta a Roma la nuova serie di Rai Uno 'Romanzo Famigliare'
  • L'attrice sul piccolo schermo è diretta dalla regista Francesca Archibugi

Vittoria Puccini, 36 anni, dall'8 gennaio torna in tv su Rai Uno con "Romanzo Famigliare", la serie diretta da Francesca Archibugi.
L'attrice ha presentato la fiction a Roma e per l'occasione ha indossato un abito blu lungo molto elegante con sandali fashion.

Vittoria Puccini alla presentazione di 'Romanzo Famigliare' 

Vittoria in "Romanzo Famigliare" interpreta Emma Liegi, una 30enne che scopre che sua figlia Micol è incinta a 16 anni, esattamente come è successo a lei. La serie tv parla infatti del rapporto tra genitori e figli. Un argomento che la Puccini conosce molto bene visto che è mamma di Elena, nata dalla relazione con Alessandro Preziosi: "Anche noi, come le protagoniste, siamo complici, compagne. Siamo cresciute insieme: avevo 25 anni quando è nata", ha dichiarato l'attrice intervistata da Grazia.

Vittoria Puccini ha anche parlato della sua famiglia allargata che gestisce "con serenità": "Il tempo guarisce: con Alessandro ho un buon rapporto - ha raccontato - il male lentamente sparisce e rimane l'affetto perché abbiamo in comune una cosa molto importante, nostra figlia. Ci confrontiamo, parliamo di lei, vogliamo far crescere Elena insieme e non separatamente. Per questo ci troviamo spesso tutti e tre per qualche pranzo o cena: è una cosa che fa bene a nostra figlia". Un altro figlio? "Non è qualcosa che programmi - ha risposto Vittoria - In realtà ora me lo chiedo pensando a mio fratello Dario. Ha 5 anni meno di me: da piccolissimi abbiamo giocato molto, poi ci siamo allontanati, adesso abbiamo un rapporto bellissimo. Vive a Firenze dove fa l'enologo e l'agronomo: a casa mia non mancano mai ottimi vini e olio super".

La Puccini è sentimentalmente legata a Fabrizio Lucci, più grande di lei. Ma non è la differenza d'età la cosa importante: "Conta sicuramente il suo carattere - ha spiegato - Fabrizio è un uomo che c'è sempre. Questo mi dà pace. La nostra coppia funziona perché ci aiutiamo a vicenda. E poi sono convinta che sia stato importante il momento in cui ci siamo conosciuti. Forse, se ci fossimo incontrati 15 anni fa, non sarebbe stato lo stesso. Bisogna trovarsi nel momento giusto"

Vittoria ha anche ricordato la sua mamma, morta a soli 59 anni: "Vorrei avere la sua immensa generosità: pulita, aperta, incondizionata. Per me è fonte di continua ispirazione".

VIDEO

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!