13/1/2020 | 2 MINUTI DI LETTURA

Paura per Vittorio Brumotti, accoltellato a Monza: lui e il cameraman aggrediti da alcuni malviventi

  • L’inviato di Striscia la Notizia stava girando un servizio legato allo spaccio di droga
  • Il 39enne salvato dal giubbotto antiproiettile che indossava: illeso

Grande paura per Vittorio Brumotti: l’inviato di Striscia la Notizia 39enne sabato è stato accoltellato a Monza. Stava girando con il cameraman al seguito un servizio per il tg satirico di Antonio Ricci sullo spaccio di droga in alcune zone della città.

Paura per Vittorio Brumotti, accoltellato a Monza: aggredito con il cameraman
Paura per Vittorio Brumotti, accoltellato a Monza: aggredito con il cameraman

I suoi reportage sullo spaccio sono eccezionali, ma gli fanno rischiare moltissimo. Vittorio Brumotti stavolta se l’è vista davvero brutta. E’ stato aggredito insieme al cameraman da alcuni malviventi armati di coltello. Accerchiato e minacciato, è uscito dallo scontro fortunatamente illeso, grazie al giubbotto antiproiettile che indossava.

Il giubbotto gli ha salvato la vita: accoltellato, Vittorio Brumotti ha visto il colpo lacerare solo la stoffa, senza raggiungere il petto. Il cameraman invece è stato colpito a una gamba zona purtroppo non protetta. Gli aggressori poi si sono dati alla fuga: le Forze dell’Ordine stanno ancora indagando sulla loro identità.

L’inviato di Striscia la Notizia stava girando un servizio legato allo spaccio di droga

Vittorio Brumotti, nel raccontare l’accaduto in una nota di Striscia condivisa sul social, racconta: “A un certo punto gli spacciatori si sono accorti di alcune telecamere nascoste e hanno aggredito i miei collaboratori, scambiandoli per dei poliziotti. Un membro della nostra troupe è rimasto ferito a una gamba, mentre io ringrazio il giubbotto antiproiettile che è sempre con me. Stavolta ci è andata bene”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!