26/5/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Wilma Helena Faissol, moglie di Francesco Facchinetti, rivela il suo segreto anti-rughe: 'Preparati galenici da quando ho 11 anni’

  • La 38enne ha un viso disteso e dimostra molti meno anni di quelli che ha
  • Via social ha spiegato che come molte donne brasiliane, tiene molto al suo aspetto
  • Da quando è una bambina ha una skincare a base di preparati galenici

Wilma Helena Faissol, moglie di Francesco Facchinetti, a 38 anni ha una pelle splendida, di rughe è difficile trovarne. Così molto spesso le capita che via social i suoi follower le chiedano consigli e la esortino a condividere i suoi segreti di bellezza. Qualche ora fa la mamma di Charlotte, Lavinia e Leone (questi ultimi due avuti proprio con Facchinetti, sposato nel 2014) ha così spiegato che fin da bambina, come fanno molte donne brasiliane, usa dei preparati galenici studiati insieme al suo dermatologo. Li preferisce ai prodotti che si trovano in vendita già pronti.

“Studi di mercato affermano che poche donne si prendono cura di sé stesse come le brasiliane. Usiamo skincare fatte ad hoc (preparati galenici) prescritte dal dermatologo molto, molto più spesso di quanto non usiamo quelle commerciali. E’ stato così anche per me da quando ho 11 anni, ha fatto sapere.

Wilma Helena Faissol, 38 anni, ha una pelle stupenda: il suo segreto sono i preparati galenici, che come molte donne brasiliane usa da quando ha 11 anni
Wilma Helena Faissol, 38 anni, ha una pelle stupenda: il suo segreto sono i preparati galenici, che come molte donne brasiliane usa da quando ha 11 anni

“Però provo anche tutto quello che è disponibile sul mercato: alcuni prodotti sono validi e ve li consiglio tanto, ma nella maggior parte dei casi c’è poco principio attivo”, ha poi aggiunto. Da tempo Wilma sta anche pensando alla possibilità di lanciare una sua linea di prodotti, ma è molto indecisa. Non vuole infatti vendere cosmetici che non siano davvero efficaci.

“Chi mi segue da un po’ sa che dal 2016, 2017, sto cercando di replicare quello che formulo con la mia dermatologa. Fare una linea skincare è facile e veloce (anche in 1 mese con 100 euro d’investimento) perché i terzisti hanno formulazioni pronte e testate e devi solo riempire il tuo packaging e creare un e-commerce con Shopify”, ha detto.

“Inventare formulazioni da zero è difficile e ci vogliono un sacco di test. In questi anni ho studiato come una matta e testato i principi attivi su di me, puri e nella massima percentuale permessa. Se e quando avrò qualcosa di valido ve lo dirò, ma partorire ancora dei cosmetici inutili anche no. Altrimenti lascio perdere, non è che muoio, ho altri modi per fare soldi, ha quindi concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!