4/12/2019 | 5 MINUTI DI LETTURA

Wilma Helena Faissol, moglie di Francesco Facchinetti, rivela l’alimentazione sanissima che segue fin da bambina: 'Mangio principalmente alimenti vegetali non raffinati’

  • La modella brasiliana spiega di non avere regole rigide, ma di mangiare sanissimo
  • Per lei non mangiare carne e formaggi è naturale, fanno male ma neanche le piacciono

Wilma Helena Faissol, moglie di Francesco Facchinetti, è una ex modella brasiliana che ancora oggi, a 37 anni, può contare su un fisico da far invidia alle ventenni. Anche le rughe sul suo viso non sono mai comparse. Probabilmente il suo segreto di bellezza è proprio in un’alimentazione sanissima e naturale, che segue fin da quando era piccola grazie ai suoi genitori. Carne e formaggi sulla sua tavola non ci sono praticamente mai, gli alimenti raffinati, zucchero in primis, non entrano nel suo carrello della spesa. Questo le dà una marcia in più.

Wilma Helena Faissol, 37 anni, spiega come si mantiene in forma con un'alimentazione sanissima, principalmente a base vegetale
Wilma Helena Faissol, 37 anni, spiega come si mantiene in forma con un'alimentazione sanissima, principalmente a base vegetale

In una serie di Instagram Stories ha spiegato: “A casa seguo un’alimentazione ‘whole food planet based’ (ovvero cibi di origini vegetale non raffinati artificialmente, ndr), che è assolutamente l’alimentazione più sana al mondo, però se esco e mi capita di avere voglia di mangiarmi una cosa di qualsiasi tipo lo faccio. A casa non mangio nessun tipo di carne, neanche il pollo, perché non mi piace neanche. Mangio del pesce bianco. Per i bambini compro il salmone ma solo se trovo quello non di allevamento”.

E’ ormai da un po’ di tempo che diverse ricerche scientifiche hanno demolito il mito del latte e dei formaggi come alimenti sani. Anzi, rappresentano una delle principali fonti di grassi saturi nell’alimentazione odierna e per questo possono essere pericolosi. Ci sono fonti di calcio molto più salutari (tipo spinaci, lenticchie, tofu, mandorle). “Il latte non mi è mai piaciuto e non sono mai stata una mangiatrice di formaggio, ma se sono fuori e ce n’è un po’ nell’insalata va bene, non è un problema”, aggiunto Wilma.

Una cosa che in casa Facchinetti proprio non entra è lo zucchero raffinato (quello bianco, per intenderci). E questo è ormai da tempo considerato un nemico della salute umana: “A casa mia non c’è zucchero raffinato, né dolciumi industriali vari. C’è da qualche parte qualcosa per gli ospiti, ma non ricordo neanche dove sia”. Quello che invece non manca mai nel frigo e nella dispensa di Wilma sono i vegetali freschi, come la frutta e la verdura, meglio se di stagione. E poi i legumi, la fonte proteica più sana che esista (lenticchie, ceci, fagioli, piselli, ma anche soia e derivati). La frutta secca, come mandorle e noci, ricca di grassi buoni e di proprietà nutritive, ma anche di proteine. E poi gli amati cereali, meglio se integrali: pasta, riso, miglio, orzo. “I cibi che amo e senza i quali non vivo sono: frutta, verdura, legumi, noci e cereali”, ha fatto sapere.

Wilma Helena Faissol con il marito Francesco Facchinetti e i loro due figli, Leone, 5 anni, e Lavinia, 3
Wilma Helena Faissol con il marito Francesco Facchinetti e i loro due figli, Leone, 5 anni, e Lavinia, 3

Ad ogni modo Wilma, soprattutto quando si trova fuori casa, si concede praticamente tutto quello che vuole. Basta non “sgarrare” a casa e il gioco è fatto. “Non so se mi sto spiegando, ci sono delle cose che mi piacciono anche, ma non le mangio nella mia quotidianità e non mi mancano. Sono abituata così perché sono sempre cresciuta mangiando sanissimo. Quando vado al bar a fare colazione per esempio ordino magari una centrifuga, la gente mi guarda scandalizzata e dice: ‘Come fai a prendere una centrifuga e non la brioche con la Nutella?’. E’ come chiedere a una persona che fuma magari una sigaretta ogni tanto, quando esce la sera, come fa a non fumare un pacchetto di sigarette al giorno”, ha continuato. “Una volta che sai come funziona il tuo corpo e di cosa hai bisogno, che effetto hanno certi tipi di alimenti sulla tua salute e sul tuo corpo, quegli alimenti smettono di attrarti, non ne hai più neanche voglia, almeno per me è così”, ha proseguito.

“E sei hai voglia di patatine fritte le mangi senza sensi di colpi perché sai che è una volta ogni tanto e poi torni alla tua vita normale, ‘healthy’”, ha quindi concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il REGOLAMENTO COMMENTI.