18/04/2002 | 1 MINUTO DI LETTURA

Woody Allen si difende

"Il Festival di Venezia è stato di grande supporto in passato, è uno dei miei posti favoriti in cui mostrare i miei film e non vedo l'ora di tornarci in futuro!". Così Woody Allen risponde a chi l'ha accusato di aver preferito la più mondana Cannes a Venezia per presentare il suo ultimo film. "E' solo accaduto- spiega Allen- che i tempi di "Hollywood ending" si sono incontrati con Cannes e non con Venezia quest'anno". La decisione del regista nei giorni scorsi aveva suscitato non poche polemiche. Vittorio Sgarbi aveva usato parole dure nei confronti del neo-presidente della Biennale, Moritz de Halden, definendo l'affare Allen un vero e proprio fallimento, mentre il ministro della cultura Urbani aveva definito il clamoroso forfait addirittura come un "dolore personale".
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!