13/2/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Yari Carrisi, figlio di Al Bano e Romina Power, ha spiegato che non desiderava diventare famoso: 'Non tutti vogliamo esserlo, ma mi ci hanno fatto diventare’

  • Il 46enne è stato ospite della trasmissione ‘Rivelo’
  • A Lorella Boccia ha raccontato anche del suo rapporto con Naike Rivelli

Yari Carrisi non avrebbe voluto diventare famoso. Il 46enne, che è figlio di due genitori popolarissimi in Italia, ovvero di Al Bano e di Romina Power, ha spiegato che durante l’adolescenza era un ragazzo molto ribelle e che la fama derivata dal fatto di nascere in una famiglia costantemente sotto le luci dei riflettori non è qualcosa che gli è mai particolarmente piaciuta, anzi. Ospite del programma ‘Rivelo’, in onda su RealTime, ha parlato anche della storia d’amore vissuta con Naike Rivelli, la figlia di Ornella Muti.

Yari Carrisi, 46 anni, non avrebbe voluto diventare famoso, ma essendo nato in una famiglia costantemente sotto le luci dei riflettori non ha avuto grande scelta
Yari Carrisi, 46 anni, non avrebbe voluto diventare famoso, ma essendo nato in una famiglia costantemente sotto le luci dei riflettori non ha avuto grande scelta

Parlando di quando era piccolo ha raccontato: “Mi ricordo che non mi piaceva fare fotografie, andavo sempre vestito da matto, tipo Freddy Mercury… questa era la mia ribellione. Mio padre mi diceva ‘Cambiati!’, mia madre si divertiva, lei è una vecchia hippy. “Non tutti vogliamo diventare famosi. Mi hanno fatto diventare famoso prima della mia voglia di diventare famoso”, ha aggiunto. Poi ha lodato le qualità genitoriali di suo padre: “Mio padre è un personaggio incredibile, è come se fosse un fratello… Lui è un grande uomo di palco, un grande artista. Anche se ci sono miliardi di video, di libri, non è ancora conosciuto come l’ho conosciuto io. Altro che rock n’ roll!”.

Yari Carrisi è stato ospite di Lorella Boccia nella nuova puntata di 'Rivelo'
Yari Carrisi è stato ospite di Lorella Boccia nella nuova puntata di 'Rivelo'

Infine Yari ha parlato anche della relazione vissuta con Naike Rivelli, la figlia di Ornella Muti. I due si conobbero durante l’edizione di ‘Pechino Express’ del 2015, di cui erano entrambi concorrenti (lui in coppia con un amico, lei con il fratello). Scoccò la scintilla, che durò per quasi un anno. “L’esperienza di Pechino Express? Conosco lì Naike Rivelli e nasce una storia d’amore. Ora non ci sentiamo da tantissimo tempo”.

Quando la conduttrice gli ha poi chiesto se l’apertura mentale della Rivelli per quel che riguarda la sfera sessuale lo abbia portato a fare esperienza particolari, Yari ha risposto: “Naike praticava il se**o aperto? Se mi stai chiedendo se abbiamo avuto delle o**e, non ne abbiamo avute, mi dispiace, non ho questa notizia da darti”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!