16/11/2020 | 4 MINUTI DI LETTURA

Iva Zanicchi e il Covid, un incubo! E' tornata la febbre e…

  • La cantante sembrava dovesse essere dimessa dall’ospedale, invece…
  • Ha ancora la polmonite e condizioni di salute assai precarie…

Il Covid non allenta la sua morsa. Iva Zanicchi vive un vero incubo. E’ tornata la febbre e la cantante 80enne non può essere ancora dimessa dall’ospedale. Sperava potesse andare meglio, invece non è così. Due giorni fa avrebbe dovuto lasciare l’ospedale di Vimercate dove è ricoverata, ma non è stato possibile.

Zanicchi e il Covid, un incubo! E' tornata la febbre e...
Zanicchi e il Covid, un incubo! E' tornata la febbre e...

Iva Zanicchi ringrazia i fan sul social. Nel suo ultimo post aveva annunciato di essere stata ricoverata per l’insorgere di una polmonite bilaterale causata dal Coronavirus. Fortemente preoccupata, aveva ringraziato tutti per il sostegno dimostratele. Poi non aveva dato più notizie. Ora, in un nuovo video condiviso, si fa nuovamente vedere. Ha ancora la cannula nasale per l’ossigeno, la voce è rotta e affaticata, lo sguardo stanco è nascosto dagli occhiali.

VIDEO

Le condizioni di salute della Zanicchi rimangono preoccupanti. "Sono ancora qui all'ospedale. Sono un po' in crisi, sono delusa, perché mi è tornata la febbre e invece pensavo di tornare a casa ma ancora no. Ho sempre la polmonite non mi lasciano andare”, sottolinea provata.

Iva ha ancora la polmonite e condizioni di salute assai precarie

Poi aggiunge: “Volevo ringraziare tutti perché non ho mai ricevuto una dimostrazione così grande di affetto e questo mi aiuta molto. Grazie davvero". L’artista non dimentica di sottolineare la stima per gli operatori sanitari, in prima linea nella lotta al virus: "E anche a tutti i medici, gli infermieri e gli addetti alle pulizie, fanno tutti dei sacrifici enormi". Una raccomandazione per tutti: "Riflettiamo e fate attenzione, proteggetevi. Mi raccomando, non intasate gli ospedali, se non è necessario".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!