07/09/2010

Venezia 2010: i belli del Festival

In Laguna Stuart, Boni, Scianna, Marchioni e Timi

Al Festival di Venezia quest’anno non sono di certo mancati i belli del grande schermo. In Laguna sono arrivati alcuni degli attori più apprezzati dal pubblico per capacità recitative e aspetto fisico. A partire dal romano dagli occhi di ghiaccio Kim Rossi Stuart, barba di qualche giorno e fascino di sempre, nonostante il look molto casual. Disponibilissimo con la stampa, a differenza di qualche collega, Kim è stato applauditissimo per il ruolo da protagonista nel film ‘Vallanzasca – gli angeli del male’, diretto da Michele Placido. Al Lido per presentare la pellicola sul noto criminale italiano, altri due amatissimi interpreti: Filippo Timi, che ha voluto portare con sé anche l’amato cagnolino, sbarcato insieme a lui sotto i click dei fotografi. Francesco Scianna, invece, ha sfoderato il sorriso smagliante che aveva già conquistato il pubblico lo scorso anno, quando presentò al Festival il kolossal italiano ‘Baarìa’, e che recentemente ha stregato anche la bellissima ex Miss Italia Francesca Chillemi, con cui fa coppia fissa da qualche mese. Altro attracco, altro bellissimo: Alessio Boni, che scende dal motoscafo elegantissimo. Barba e chioma fluente, quando toglie gli occhiali da sole la somiglianza con il divo australiano Hugh Jackman è impressionante. Volto noto soprattutto per la fiction, eccezionale nel ruolo de ‘Il Freddo’ nella serie ‘Romanzo Criminale’, scende a terra con la sigaretta in bocca Vinicio Marchioni. Al suo fianco Carolina Crescentini, con cui si è meritato ben 15 minuti di applausi e una standing ovation alla fine della proiezione di ’20 sigarette’, lungometraggio rivelazione del Festival.

CODICE EMBED

Incolla il seguente codice sul tuo sito per incorprare il video.

Larghezza player:

ULTIMI VIDEO