9/10/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

Tina Cipollari sostiene che dietro le quinte di 'Uomini e Donne’ Gemma Galgani le dice cose terribili: 'Mi chiama cicciona e…’

  • L’opinionista del programma della De Filippi attacca nuovamente la ‘rivale’
  • La 53enne sostiene che Gemma usi parole pesanti nei suoi confronti

Tina Cipollari sostiene che quando le telecamere di ‘Uomini e Donne’ si spengono Gemma Galgani diventi un’altra persona e le dica cosa molto pesanti. L’opinionista del programma di Maria De Filippi ha fatto sapere che dietro le quinte dello show la sua ‘rivale’ le dà epiteti terribili, definendola ad esempio “cicciona”.

Tina Cipollari, 53 anni, sostiene che dietro le quinte Gemma sia un'altra persona
Tina Cipollari, 53 anni, sostiene che dietro le quinte Gemma sia un'altra persona

Quando, intervistata dal settimanale ‘Nuovo’, le è stato chiesto se ritenga sia possibile fare pace con la Galgani, Tina ha risposto: “Pace con Gemma? Non mi interessa, tanto non diventerà mai un’amica. Da casa tante cose non si vedono, ma lei a telecamere spente me ne dice di tutti i colori. Si merita ciò che ha”. “Dice che sono una cicciona, che sono grassa e che lei ha un fisico invidiabile”, ha aggiunto.

Le liti tra Tina Cipollari e Gemma Galgani sono all'ordine del giorno e spesso deve intervenire la stessa Maria De Filippi
Le liti tra Tina Cipollari e Gemma Galgani sono all'ordine del giorno e spesso deve intervenire la stessa Maria De Filippi

“Non penso che la magrezza sia sinonimo di bellezza. Preferisco donne con qualche chilo in più, ma sensuali e carismatiche, piuttosto che Gemma, che non ha nulla di speciale. Conta la bellezza dell’anima e lei è talmente torbida che non è bella né dentro né fuori”, ha poi continuato la bionda viterbese. “Non ci sopportiamo perché siamo due donne completamente diverse. Non condivido il suo modo di fare con gli uomini: è giusto che una donna a quell’età si rimetta in gioco, ma con eleganza, non correndo loro dietro piangendo”, ha infine concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il REGOLAMENTO COMMENTI.