10/8/2016 | 3 MINUTI DI LETTURA

Federica Pellegrini, rabbia e delusione dopo il podio mancato a Rio: 'Forse è tempo di cambiare vita'

  • La nuotatrice è arrivata solo quarta nei 200 stile libero alle Olimpiadi
  • Sui social un lungo post in cui sfoga tutta la frustrazione e annuncia cambiamenti

Federica Pellegrini dopo la delusione alle Olimpiadi di Rio è pronta a cambiare vita. La nuotatrice ha fallito nella sua gara ‘regina’, quella in cui tutti si aspettavano qualcosa da lei.

Federica Pellegrini si è classificata quarta nella finale dei 200 metri stile libero a Rio

Federica si è classificata quarta nella finale dei 200 stile libero mancando la medaglia di bronzo per un soffio. Una delusione troppo grande per la nuotatrice che si è sfogata con un lungo post su Instagram in cui annuncia che forse è il momento di cambiare vita: ‘Eh già non è arrivata!! Fa così male questo momento che non potrei descriverlo!! Non è un dolore di uno che accetta quello che è successo , anzi è un dolore di una che sa cos'ha fatto quest'anno...la determinazione che ci ha messo...il mazzo che si è fatta.. I pianti per i dolori e per la fatica...lo svegliarsi la mattina e dopo 7 ore di sonno sentirsi come se ti avessero appena preso a pugni quanta è ancora la stanchezza...si ho 28 anni....bla bla bla....ma ci credevo...ho combattuto con tutto quello che avevo e purtroppo ho perso...forse è tempo di cambiare vita ...forse no....certo è che un male così forte poche volte l'ho sentito....colpa di nessuno anzi....volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno fatto sentire in quest'anno come da molto tempo non mi sentivo... @matteogiunta che mi ha fatto volare🏊🏻... @filomagno82 che mi è sempre stato vicino in ogni momento ❤️..’.

Delusione e rabbia per la nuotatrice che ha scritto un lungo post su Instagram
Anche per il suo fidanzato Filippo Magnini l'avventura di Rio finisce con l'amaro in bocca

Delusione e rabbia anche per il Filippo Magnini, il nuotatore con cui Federica divide cuore e vasca: ‘E' stato un grande onore ed una grande responsabilita' . Ho dato tutto, le gambe bruciavano le braccia erano piene e proprio gli ultimi 20 metri che sempre sono stati il mio punto forte ,questa volta mi sono stati fatali. Qui mi sento sconfitto, sconfitto forse dal nemico piu grande per un atleta... "IL TEMPO CHE PASSA". Nn si fanno ragionamenti a caldo e non si traggono conclusioni di fretta. Mi prendero' del tempo e poi decidero' insieme alle persone piu care cosa fare del mio futuro! "Nuoto nuoto... Oggi mi hai fatto sentire per la prima volta.. Vecchio" .’

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!