27/10/2014 | 4 MINUTI DI LETTURA

Rocìo Munoz Morales, felice con Bova, ma l'attenzione morbosa dei media per lei l'ha 'ferita'

  • Nel rapporto con Raoul e la sua ex Chiara Giordano non mette bocca: 'Ne resto fuori'

E' in Italia da un anno e si gode il suo amore con Raoul Bova, che per stare con lei ha lasciato la moglie Chiara Giordano, madre dei suoi due figli, Alessandro e Francesco. Rocìo Munoz Morales, ripercorrendo il passato, quando ha incontrato due anni fa l'attore sul set galeotto di "Immaturi - Il viaggio", spiega a Gente: "Fu un incontro solo professionale. Al termine delle riprese sono tornata a Madrid pensando di non rivederlo mai più. Il destino ci ha fatto ritrovare e... ed è stato amore. Capita! L'amore arriva quando vuole, non ci puoi fare niente. Per me, poi, era anche il momento di lasciare la Spagna per sperimentare qualcosa di nuovo".

Rocìo Munoz Morales a Gente racconta il suo amore per Raoul Bova, con cui è venuta allo scoperto  un anno fa

Ventisei anni e già matura, esperta della vita. "Ho cominciato a ballare a 6 anni, A 17 ero professionista, insegnante nella terza edizione spagnola di "Ballando con le stelle". Mi vide in tv Julio Iglesias e mi volle con sé come corista e ballerina per la sua tournée mondiale - racconta la l'attrice - Poco dopo essere diventata maggiorenne ero già all'altro capo del mondo.  I miei genitori erano preoccupati". Ma si sono adattati. "Iglesias è stato come un secondo papà, chiamava regolarmente a casa mia per rassicurarli che stessi bene. Grazie a lui ho viaggiato, ho imparato l'inglese e cominciato a ricevere proposte di lavoro anche come modella e attrice".

L'attrice e modella nel rapporto del compagno con l'ex Giordano non entra: troppo rispetto per le persone coinvolte

Poi sono arrivate serie televisive, il film che l'ha fatta innamorare e un'attenzione mediatica clamorosa: "Quell'attenzione morbosa mi ha ferita. Ho cercato di restare serena, concentrandomi sulle cose importanti: l'amore, imparare l'italiano, il lavoro. E poi è arrivato quell'angelo di Terence Hill a salvarmi. Nel periodo più critico sono stata presa per "Un passo dal cielo 3" e mi sono ritrovata tra le montagne dell'Alto Adige, lontano da tutto". Anche da Raoul... "E' vero, tempo per stare a Roma insieme ce n'è poco. Per questo quando sono a casa, non mi muovo: decoro, sistemo e cucino. E soprattutto ballo - dice la Munoz Morales - Mi scateno per il mio uomo nel flamenco, nella salsa e nel tango".

Impegnata nel sociale, proprio come Bova, cerca di portare avanti il suo impegno anche nella Capitale. Ha 17 anni in meno del divo. "Non sento la differenza d'età - sottolinea - Sono cresciuta in una famiglia con due sorelle che hanno 14 e 15 anni più di me. Sono maturata presto". Rocìo sogna la famiglia: "Numerosa e solida come quella nella quale sono cresciuta. I miei genitori sono sposati da 45 anni e fanno ancora tutto insieme, compreso il lavoro: sono rappresentanti di gioielli". Solare, positiva e ottimista, cerca di non rimanere invischiata nel rapporto tra Bova e la Giordano: "Provo grande rispetto per le persone coinvolte. E cerco di avere la maturità di restarne fuori"

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!