28/3/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Angelina Jolie a Sarajevo per le vittime di stupro

Angelina appena atterrata a Sarajevo
Angelina Jolie è atterrata a Sarajevo ieri, dopo solo 12 ore trascorse a Londra per incontrare il Segretario di Stato per gli Affari Esteri e del Commonwealth inglese William Hague. I due sono quindi volati con un aereo privato nella capitale della Bosnia ed Erzegovina per incontrare dei sopravvissuti di violenza sessuale della guerra in Bosnia, durata dal 1992 al 1995, così come i giudici e i procuratori che stanno lavorando ai relativi casi.

L'attrice e regista (che ha da poco terminato le riprese del suo ultimo film dietro la macchina da presa, "Unbroken"), famosa per il suo impegno umanitario e già Inviata Speciale dell'Alta Commissione per i Rifugiati delle Nazioni Unite, ha dichiarato: "Siamo qui per incontrare le vittime della guerra in Bosnia, donne e uomini sopravvissuti allo stupro che portano un terribile fardello. L’uso dello stupro come arma di guerra è una delle più grandi ingiustizie del nostro tempo. Per troppo il mondo ha tollerato questi crimini e ha lasciato i sopravvissuti in difficoltà nell’ombra". Intanto il suo compagno, Brad Pitt, è a Los Angeles per doveri promozionali: due giorni fa ha presentato il documentario da lui prodotto "Big Men", sul problema del petrolio nei Paesi dell’Africa.

Le foto di Angelina Jolie a Sarajevo per incontrare le vittime di stupro in guerra sono su GossipNews.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!