31/7/2020 | 8 MINUTI DI LETTURA

Antonella Elia dopo aver lasciato Pietro ci ripensa: 'Non è un mostro. Forse lo perdono’. Poi piange perché…

  • La showgirl 56enne al falò sembra irremovibile davanti alle suppliche del fidanzato, però…
  • All’incontro un mese dopo l’attore arriva e legge la sua lettera d’amore, tutto pare ricomposto…

Antonella Elia dopo aver lasciato Pietro ci ripensa. "Forse lo perdono", dice.  Al falò finale di Temptation Island la showgirl pare irremovibile. E’ durissima con l’attore che alla fine la implora. Va via da sola. Un mese dopo, però, all’incontro con Filippo Bisciglia, sottolinea di essere ancora molto innamorata di Delle Piane. Il conduttore le chiede se può farlo venire da lei, dopo aver ricevuto il suo consenso, il 46enne arriva con un enorme mazzo di rose tra le mani. Le sorride e legge una lettera scritta per riconquistarla. I due vanno via insieme. Non è ancora finita. Antonella cambia idea per la terza volta: in un messaggio finale, registrato dopo il ritorno dalla Sardegna, la Elia chiarisce che dopo aver rivisto nuovamente le puntate del reality, scossa, ha deciso di prendersi una pausa per riflettere. Ma lo giustifica, piange e sottolinea: “Non è un mostro”. La porta è ancora aperta.

Antonella Elia dopo aver lasciato Pietro ci ripensa: 'Forse lo perdono'. Poi piange perché...
Antonella Elia dopo aver lasciato Pietro ci ripensa: 'Forse lo perdono'. Poi piange perché...

Al falò la Elia chiude con Pietro. “Sarò da sola Pietro, io non voglio te e non voglio nessun uomo. Tu avresti dovuto tutelarmi. Mi hai offeso profondamente. Non mi rivolgere più la parola, io non ti voglio più vedere. Io ci sono rimasta malissimo per tutte le parole che hai avuto contro di me, se tu fossi un uomo adulto avresti capito. Pietro io spero che tu non esca di qua come un coglio*e, perché io ti voglio bene. Ecco perché non ti sposo, perché tu non riesci a mantenere il controllo, tu perdi il controllo. Quando avrai trovato il tuo controllo”, dice.

VIDEO

Lui si inginocchia, la prega insistentemente di andare via con lui, quasi vorrebbe costringerla, ma la 56enne non cede. “Mi fai ribrezzo.Io non ti amo più. Non è vero ti amo, perché mi preoccupo del tuo futuro. Ti amo, però mi fai talmente schifo che piuttosto che tornare a casa con te, mi faccio monaca. Hai abbracciato quelle due (si riferisce alle tentatrici, ndr), goditele, loro sono anche più giovani e in grado di riprodursi, puoi lasciare un altro segno di te nel mondo. Per me sei cancellato, veramente io ti voglio bene, ma non voglio stare con un uomo come te. Ci risentiamo tra un anno, quando avrò 57 anni e sarò alle soglie della famosa casa di riposo, mancherà pochissimo”, sottolinea Antonella.

All’incontro un mese dopo l’attore arriva e legge la sua lettera d’amore, tutto pare ricomposto...

“Mi stai facendo del male, io non ho fatto niente, sono delle parole che ho detto perché ero arrabbiato, non possono delle parole distruggere il nostro rapporto, siamo stati da Dio in questi mesi", replica Pietro. Lei non cede: "Hai detto delle cose gravissime, mi fai sentire sterile, arida, brutta, sola come un cane. Troppe volte ti sei arrabbiato e hai detto cose che non dovevano essere dette, ma questa volta non te lo perdono". 

Non è finita. A distanza di un mese Antonella Elia a Bisciglia confida che Pietro è sempre stato presente, che comincia a credere alle ragione del suo comportamento al villaggio. Filippo le domanda se può farlo arrivare, la bionda dice di sì. Delle Piane si scusa con lei per averle detto che è una arida al reality.

La bionda 56enne si dice ancora molto innamorata dell'attore

Penso che tu sia generosa, buona, profonda, sensibile. Ti chiedo scusa per questa parola terribile. Però ti voglio anche spiegare perché io mi sia comportato in questo modo. Sono entrato per rafforzare il nostro rapporto, invece ci siamo scontrati con noi stessi, con le nostre paure. Mi sono sentito un po’ deriso, tradito, però ho sbagliato proprio alla grande, ho perso il controllo della situazione. Tu mi sei mancata tantissimo, stavo male senza di te. Ho cercato di uscire da cattivo. Però voglio sempre proteggerla e merita solo cose belle. Io devo farla felice”, precisa l’uomo.

Antonella Elia lo ascolta con il sorriso sulle labbra e gli occhi lucidi. Poi arriva pure una lettera d’amore. “Antonella, mio dolce selvaggio amore, non posso credere che questo sia il finale, un finale lontano al luce da quello che mi ero immaginato di vivere. Non immaginavo di poterti perdere e che perderti  sarebbe stato così doloroso. Averti perso è come morire, anzi peggio. Forse sarebbe meno doloroso morire. Sei la donna della mia vita, prima di incontrarti non avevo mai incontrato la magia della parola amore, tu hai spazzato via tutti i miei dubbi. Io so che non posso e non voglio vivere senza di te. Oggi ti chiedo solo di riflettere con calma e attenzione. Chiudi gli occhi e pensaci e ascolta la loro musica. Spero abbia il titolo della nostra canzone: Sei nell’anima. Perdona i miei imperdonabili errori e sceglimi non solo una volta all’altare, ma ogni giorno della tua vita. Questo è secondo me l’amore. Restiamo insieme, sarà un’avventura, una nuova avventura”, le scrive lui. Riesce a conquistarla: alla fine vanno via insieme.

La showgirl cambia ancora una volta idea e in un messaggio finale in lacrime spiega perchè

C’è un successivo sorprendente risvolto. Antonella cambia idea ancora una volta e si ripresenta davanti alle telecamere. Per ora ha deciso di stare da sola, ma difende Delle Piane e gli lascia la porta spalancata. “Risentendo le parole che mi ha detto Pietro mi sono trovata ad essere di nuovo molto ferita e colpita nella mia dignità di donna e anche conscia del fatto che non colpisce solo me ma che colpisce tante donne che come me non hanno figli. Quindi mi è difficile elaborare e superare. Però sono anche conscia del fatto che una ferita non deve necessariamente portare alla vendetta o alla rottura”, spiega.

La Elia precisa che Pietro 'non è un mostro' e che solo lei deciderà se tornarci insieme o meno: ora si è presa una pausa per riflettere

E continua: “Sono certa che le ferite vadano elaborate e che si possa guarire. Io e lui stiamo insieme da un anno e cinque mesi. Pietro non è solo quello che avete visto, è molto altro. Ci vuole una vita per conoscere se stessi e ci vuole una vita per conoscere il proprio compagno o la propria compagna. Io credo che tutta la vita sia un lungo processo di conoscenza. Purtroppo quello che avete visto e sentito non mi piace, non è bello e non accettabile, però la vita è la mia e non posso che essere io a decidere se posso o non posso accettare quello che ho sentito. Se io deciderò di perdonare Pietro sarà una decisione solo mia e io la prenderò solo quando ne sarò convinta. Il perdono non è un segno di debolezza ma di grande forza. E io spero un domani di essere così forte da poterlo perdonare”.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!