22/12/2021 | 3 MINUTI DI LETTURA

Dayane Mello smentisce categoricamente le molestie a La Fazenda: 'Nego Do Borel non mi ha violentata’

  • Post fiume della modella brasiliana 32enne appena rientrata in Italia
  • Ha visionato i video e parlato con la psicologa: difende il rapper accusato

Dayane Mello smentisce categoricamente le molestie sessuali a La Fazenda. La modella 32enne, appena rientrata in Italia, dopo aver visionato i video e parlato con la psicologa, difende, Nego Do Borel, il rapper accusato di aver abusato di lei al realyty brasiliano. Non mi ha violentata, sottolinea.

Dayane Mello smentisce le molestie a La Fazenda: 'Nego Do Borel non mi ha violentata'
Dayane Mello smentisce le molestie a La Fazenda: 'Nego Do Borel non mi ha violentata'

Attraverso le sue Instagram story Dayane parla ai fan, li ringrazia per la loro vicinanza, ma nega di essere stata stuprata e invita tutti a chiudere la faccenda in cui era stata vista come una vittima, sacrificata ai fini dello share tv.

“Vorrei parlarvi di una questione delicata: dopo aver riflettuto sugli eventi accaduti con Nego alla Fattoria, valutando e rivalutando gli eventi, parlando con una psicologa e con alcune persone intorno a me, sono giunta alla conclusione che, sebbene la sua condotta non sia stata la più prudente possibile in quella situazione, non ha commesso abusi contro di me e non mi ha stuprata”, dice la Mello.

La modella 32enne sul social difende il rapper accusato di aver abusato di lei

“So che questo argomento accende gli animi della gente poiché coinvolge qualcosa di molto serio. So anche che migliaia di donne subiscono abusi ogni anno in Brasile, e so anche che tutto deve sempre essere fatto per evitare che questa rimanga una triste realtà. Per questo non ho potuto fare a meno di parlare della conclusione alla quale sono giunta”, aggiunge ancora Dayane.

L’ex gieffina vip sa che i comportamenti di Nego sono stati sopra le righe e avventati, ma non vuole sentire parlare di stupro, desidera che la ‘storiaccia’ venga dimenticata: “Dal momento che non sarebbe giusto che la sua condotta, per quanto avventata, sia considerata criminale, vi chiedo di interrompere la discussione una volta per tutte riguardo quello che è successo quella notte”.

Ringrazia lo staff che è le è rimasto accanto, trattando tutta la vicenda nel migliore dei modi. “Sono molto grata al team Record per lo zelo con cui hanno trattato la situazione, ascoltando la mia versione e cercando di proteggermi. Abbiamo bisogno di questo atteggiamento sempre, in tutti i casi simili. Continuerò sempre, insieme a tutte le donne vittime, a cercare incessantemente soluzioni affinché le situazioni di violenza e di abuso siano trattate con tutta la serietà necessaria! Vi ringrazio molto per tutto il sostegno e l’affetto”, conclude Dayane Mello.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!