23/10/2014 | 4 MINUTI DI LETTURA

Gigi Proietti torna in tv e per la prima volta recita insieme alla figlia Carlotta

  • Dopo 9 anni, il celebre Maresciallo Rocca in una nuova fiction
  • E' un giornalista ne 'Una pallottola nel cuore' in onda su Riauno

Per la prima volta insieme sul piccolo schermo, Gigi Proietti e la figlia Carlotta. La ragazza, che vanta nel suo curriculum delle esperienze teatrali e un album (oltre alla passione per la recitazione ereditata dal famoso genitore, ha pure quella per la musica) sarà al fianco dell' attore nella nuova fiction Rai, "Una pallottola nel cuore", diretta da Luca Manfredi e che andrà in onda a partire da lunedì 27 ottobre su Raiuno. Un grande ritorno sul piccolo schermo per l'interprete de "Il Maresciallo Rocca" che, nella mini-serie di quattro puntante, interpreta Bruno Palmieri un cronista della carta stampata che ha come unico obiettivo quello di far emergere sempre la verità. Nel cast anche Francesca Inaudi, Mary Petruolo, Stefania Barca, Andrea De Rosa, il piccolo Matteo Scorcelletti, Benedetta Vallanzano, Marco Marzocca, Anna Ammirati, Paola Minaccioni, Licia MagliettaNoemi Angeloni

Gigi Proietti recita per la prima volta insieme alla figlia Carlotta, insieme hanno presentato a Roma 'Una pallotola nel cuore', la nuova fiction di Raiuno ( Foto: M. Fagiani/Kikapress.com (c) Gossip.it)

Rispetto al fatto di aver diviso il set con Carlotta, l'attore in conferenza stampa ha raccontato: "Di nascosto del regista, ho dato qualche dritta a mia figlia, che fa già teatro e compone canzoni da anni... Ma tutto sommato è brava e non ha bisogno di tanti consigli".

Carlotta Proietti è già un'attrice di teatro e ha anche inciso un disco, ora, per lei il debutto in tv insieme al famoso genitore ( Foto: M. Fagiani/Kikapress.com (c) Gossip.it)

"Normalmente faccio teatro, ogni tanto cinema", ha dichiarato Proietti, come riporta La Repubblica. "Confesso, sono terrorizzato dalle serie lunghe in tv - ha proseguito - se non vengono bene so' dolori, ogni settimana devi cambiare canale pure te che le interpreti. E' diventato difficile trovare una fiction che vada bene". "La cosa che mi è piaciuta di più del mio personaggio è che è un uomo alla ricerca della verità ". "Un uomo che, meglio, ama la verità - ha aggiunto - A un certo punto, dopo tanti anni di lavoro e alle soglie della pensione, gli scatta la voglia di cercarla. E' come se un cronista di nera che ha sempre seguito il caso di via Poma, avesse un'intuizione e mettesse insieme a distanza di ventiquattro anni i pezzetti di quel rompicapo. Viviamo in un momento in cui se qualcuno cerca la verità è considerato matto o è solo una persona perbene. Le inchieste giornalistiche vecchia maniera? Ho la sensazione che tutto si sia spostato negli approfondimenti televisivi. Sono arrivati molti esperti, infatti non si è risolto neanche un caso".

Gigi Proietti torna sul piccolo schermo dopo 9 anni e ha confessato di essere terorizzato, per lui negli ultimi tempi solo teatro e cinema ( Foto: M. Fagiani/Kikapress.com (c) Gossip.it)

Alla domanda se pensa di tornare in tv con uno spettacolo tutto suo, Gigi ha risposto: "Questo fatto del ritorno... mi sembra di essere King Kong. 'Il ritorno di Gigi 2'. Ci penso, ogni tanto me lo chiedono. Mi piacerebbe molto, ma è pericoloso in questo momento. A meno che non sia una serata celebrativa. Si è fatto tutto. Sono abituato a fare le prove, oggi i tempi sono cambiati. Potrei fare una cosa in teatro e poi pensarla per la tv. Ci penso ripeto, ma oggi in tv non si capisce più niente, non sai dove va il pubblico e un po' di paura ce l'ho". Un ultimo commento, da romanista doc, sulla partita dei giallorossi contro il Bayern: "Ho sperato che fosse una fiction...", ha scherzato.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!