25/05/2006 | 3 MINUTI DI LETTURA

La Nazionale di Lippi dimentica gli scandali

Cala la tensione in casa azzurri. In pieno scandalo ‘piedi puliti’, oggi la nazionale di Marcello Lippi può tirare un sospiro di sollievo e pensare anche ad altro.
In mattinata Coverciano si è trasformata in un’isola felice del calcio. E’ arrivato un fotografo direttamente da Londra per immortalare la squadra, composta dai 23 del mondiale più il mister, le 4 riserve e l'intero staff tecnico e dirigenziale, con la divisa ufficiale di Dolce & Gabbana: abito blu, camicia dello stesso colore e fermacravatte con lo stemma tricolore.

Mentre il creativo consigliava le pose da adottare ai calciatori, gli scherzi e le risa di sono moltiplicate. Tra i più divertiti e divertenti, il portiere della Lazio Angelo Peruzzi e il capitano della Roma Francesco Totti. Unico ombrato Fabio Cannavaro, forse per le dichiarazioni poco felici rilasciate ieri alla stampa, in cui ha difeso a spada tratta (nonostante e intercettazioni) il sistema calcio che faceva capo a Luciano Moggi, oggi duramente criticate sui giornali da illustri editorialisti e politici.

Dopo le foto con l’abito, sono arrivate anche quelle con la muta da gioco dell’Italia firmata dalla Puma: pantaloncini bianchi e maglia azzurra, già con i numeri assegnati per ciascun giocatore per la Coppa del Mondo.
Oggi calciatori presenteranno anche l’inno della nazionale scritto dai Pooh, proprio con il famoso gruppo presente a Coverciano. “Cuore azzurro”, questo il titolo del brano, è cantata da tutto il gruppo degli atleti al completo.

Il Mondiale di Germania 2006 si avvicina. Nonostante tutto, scandali, scommesse e intercettazioni, il pubblico ha voglia di calcio pulito.

TUTTO SU FRANCESCO TOTTI

TUTTO SU FABIO CANNAVARO

© 2006 GossipNews - Foto: M. Bruni
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!