27/02/2006 | 4 MINUTI DI LETTURA

Nel derby di 'Amici' vincono le aquile

“Amici”: i ragazzi si mettono in gioco e cercano di dimostrare le loro capacità. Diventano anche dei personaggi televisivi ed è naturale che il pubblico si esprima in termini di simpatia ed antipatia.

La cosa oscena è che signore di una certa età, madri di famiglia, si accaniscano contro persone che hanno poco più di 18 anni. Come si fa? Invece di essere di esempio, invece di sedare gli animi, gli adulti alimentano la polemica in modo spropositato e poi si appellano anche alla difesa dei minori che guardano il programma! Ha ragione Raffaele quando dice che i pubblico andrebbe “svecchiato”. Una dichiarazione che ha fatto uscire qualcuno dallo studio... complimenti per l’autoironia!
Platinette, durante la serata, forse avrà anche esagerato con le parole ma, di sicuro, una persona in platea, usando una frase fuori luogo, ha compiuto l’atto più spregevole: non sconvolge una lite tra giovani, sconvolgono i “grandi” che li offendono senza ragione!
Bando ai commenti fuori luogo, si torna al programma ed alla competizione tra maschietti e femminucce: nella scuola di Maria De Filippi le aquile si sono ritrovate in un faccia a faccia con i pinguini. Entrambe la squadre hanno fatto del loro meglio: strepitose le esibizioni di Eleonora e Nicola, cantanti dalle capacità straordinarie. Brava anche Rossella, sfiancata dalla delusione per le rivelazioni piccanti su Robert, non simpaticissima, ma ballerina di gran talento. Protagonista involontaria della puntata anche Erika, ex allieva, che ha chiarito di non essere lei il famoso “terzo incomodo” che avrebbe spezzato il cuore della bella danzatrice. Sembra, infatti, che Robert si sia confidato con l'insegnate di recitazione - che evidentemente non ha saputo tenere la bocca chiusa -, rivelando di aver avuto un rapporto molto intimo con quella che Rossella considerava la sua migliore amica all'interno della scuola. La brava cantante ha prontamente smentito tutto e l'aitante attore se l'è data a gambe levate, lasciando lo studio prima della fine della puntata.
Scherzi d’amore sicuramente meno divertenti di quelli messi in scena dai ragazzi nel “Rugantino” che Andrea ha dedicato ad uno dei romani più amati, Alberto Sordi. Anche se, l’indimenticabile interprete di questo spettacolo meraviglioso era lo straordinario Nino Manfredi insieme ad un altro capitolino d.o.c., Aldo Fabrizi. Rita e compagne, dal canto loro, si sono cimentate in “Sister Act” e Rosella, alla fine, ha anche omaggiato Robert con un gesto della mano poco ortodosso. Dopo dieci lunghissime prove ed una serata sfiancante, soprattutto per gli spettatori a casa che hanno perso il sonno tirando oltre la mezzanotte, finalmente è stata decretata la squadra vincitrice: a grande sorpresa hanno trionfato le ragazze!

A lasciare la scuola Nicola, il nome designato dalle aquile. Un peccato, visto che era uno dei talenti migliori, una voce straordinaria. Ma, per uno strano meccanismo di “vendetta”, a rimetterci è stato proprio lui, uno dei più bravi! La settimana prossima in sfida sarà di nuovo Ivan ma, visti i tempi lunghi della puntata, non si è fatto in tempo a stabilire contro chi…

TUTTO SU MARIA DE FILIPPI

TUTTO SU 'AMICI' © 2005 GossipNews - Foto: M. Bruni
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!