1/2/2012 | 4 MINUTI DI LETTURA

Sanremo: Morandi, Papaleo e Mazzi presentano il Festival

Morandi e Papaleo presentano il Festival 2012
Gianni Morandi, Rocco Papaleo e Gianmarco Mazzi hanno presentato il nuovo Festival di Sanremo. Durante la conferenza stampa, sono saltati fuori, tra gli ospiti, anche Sabrina Ferilli, Geppy Cucciari e i Cranberries. In trattativa l'intervento di Stevie Wonder. Mentre pare ormai lontana la possibilità di avere sul palco dell'Ariston Madonna, Lady Gaga e Adele. Il compito di aprire la prima serta verrà dato a Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, mattatori della scorsa edizione.

Archiviata pure la Ecclestone, sarà la bellissima Ivana Mrazova a deliziare il pubblico in veste di valletta: "Io la chimo Ivanka - ha detto scherzosamente Morandi - Ha 19 anni, vive da cinque anni in Italia e parla bene l'italiano. Sa cantare e ballare, è di una bellezza straordinaria. Sarà una sorpresa per tutto il pubblico". Confermata anche la presenza di Elisabetta Canalis e Balen Rodriguez, prevista per la seconda serata. "I Soliti Idioiti", Mandelli e Biggio, nel pomeriggio, tramite il loro produttore Pietro Valsecchi, hanno dato forfait, sarebbero impegnati con le riprese del nuovo film, "I due soliti idioti".

Federica Pellegrini è attesa per la terza serata. Gianmarco Mazzi ha anche chiarito la polemica scatenata dalla vedova di Lucio Battisti contraria all'utilizzo dei brani del marito durante la kermesse canora: "Mi sono informato con l'avvocato Assumma: non si può impedire di cantare un brano per metà in italiano e per metà in inglese, affidandolo a un duetto tra un artista italiano e uno straniero. Ho chiesto comunque alla vedova Battisti una lettera: se arriverà sarà Morandi a leggerla. Se non arriverà, chiederò alla Rai di andare avanti".

Per quanto riguarda Gigi D'Alessio e Loredana Bertè, come anche Chiara Civello, che avrebbero presentato brani non del tutto inediti, il vicedirettore Rai, Ludovico Di Meo, ha spiegato: "I nodi saranno sciolti entro la settimana. Il caso Civello è molto più complicato". "In ogni caso - ha detto Mazzi - gli artisti che venissero esclusi non sarebbero sostituiti". E ha anche messo un freno alle polemiche sul cachet milionario di Adriano Celentano (si era parlato di 750 mila euro): "Celentano distribuirà tutto il suo compenso in beneficenza e si farà personalmente carico degli oneri fiscali legati ai compensi e saranno a carico suo anche tutte le spese di permanenza all'Ariston. Tanto per essere chiari: venire a Sanremo a lui costerà un sacco di soldi".

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!