30/4/2015 | 4 MINUTI DI LETTURA

Tom Cruise, Leonardo DiCaprio e Chris Pine al party per i 40 anni di carriera di Giorgio Armani: foto

  • Tom Cruise e Leonardo DiCaprio alla festa per i 40 anni di carriera di Giorgio Armani

Giorgio Armani ha festeggiato i 40 anni di carriera circondato da tantissime celebrità. Dagli Stati Uniti sono arrivati anche Tom Cruise, Leonardo DiCaprio e l'affascinante interprete di "Star Trek" Chris Pine. Tre belli di Hollywood per celebrare lo stilista italiano che lo scorso 11 luglio ha compiuto 80 anni.

Tom Cruise con Roberta Armani, la nipote di Giorgio Armani

Tom Cruise è apparso in splendida forma nel suo elegante completo blu. Sorridente è arrivato tenendo sottobraccio Roberta Armani, nipote dello stilista e sua stretta collaboratrice. Impeccabile anche Chris Pine, mentre Leonardo DiCaprio ha optato per una mise decisamente più casual con camicia e pantaloni scuri, senza cravatta. Capelli tirati indietro, portava la solita barba che ormai lo accompagna da un po' di tempo.
Giorgio Armani ha celebrato i 40 anni di carriera prima con l'inaugurazione della boutique di via Montenapoleone da poco rinnovata, poi con una cena privata nel ristorante Armani Nobu.

Leonardo DiCaprio durante la festa per i 40 anni di carriera di Giorgio Armani

Oltre a Tom Cruise, Leonardo DiCaprio e Chris Pine, sono intervenuti all'evento molti personaggi famosi tra cui Sophia Loren, Glenn CloseChristian De Sica, Paolo Sorrentino, Margherita Buy, Alessandro Preziosi, Vittoria Belvedere, Eva Riccobono, Laura Chiatti con Marco Bocci, Kasia Smutniak insieme al compagno Domenico Procacci.

L'nteprete di Star Trek Chris Pine al suo arrivo al parti di Armani

Direttamente da Hollywood sono arrivati anche tre belli dello star-system del calibro di Tom Cruise, Chris Pine e Leonardo DiCaprio. Un parterre davvero eccezionale per onorare i 40 anni di carriera di Giorgio Armani, uno degli stilisti italiani più famosi al mondo che ha contagiato con il suo stile tantissime celebrità internazionali. Ma lui ha sempre puntato a vestire il maggior numero possibile di persone "che si potessero riconoscere in un'estetica autorevole ma non autoritaria, grazie alla quale sentirsi a proprio agio e sicuri di sé", come ha raccontato durante l'intervista rilasciata a Vanity Fair nel numero in edicola.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!