11/6/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Angelina Jolie a Londra contro gli stupri in guerra

La Jolie al numero 10 di Downing Street a Londra
Angelina Jolie ha inaugurato il summit mondiale di quattro giorni intitolato End Sexual Violence in Conflict, contro la violenza sessuale durante le guerre, ieri a Londra al fianco del Segretario degli Affari Esteri William Hague. L'attrice, da sempre attiva alla sensibilizzazione riguardo le vittime di stupri e ambasciatrice ufficiale delle Nazioni Unite, ha visitato l'ExCel Exhibition Centre in Docklands e i suoi stand di beneficenza prima di pronunciare un discorso applaudita dal pubblico: "Dobbiamo mandare un messaggio al mondo: non c'è disonore nell'essere un sopravvissuto a violenza sessuale, la vergogna è dell'aggressore. Dobbiamo distruggere quella cultura dell'impunità".

Sempre radiosa in blazer bianco abbinato a gonna e maglia dello stesso colore, la compagna di Brad Pitt ha poi incontrato il Primo Ministro inglese David Cameron a Downing Street. Nei prossimi giorni la 39enne sarà ancora impegnata con un evento di presentazione di un protocollo internazionale per rafforzare le azioni penali contro lo stupro nei conflitti e parteciperà a un incontro finale con Hague, il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon e il Segretario di Stato USA John Kerry.

Le foto di Angelina Jolie a Londra per un summit contro la violenza sessuale in guerra sono su GossipNews.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!