22/11/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Daniel Radcliffe contro Twitter e Facebook

Daniel Radcliffe tiene alla sua privacy
Per Daniel Radcliffe è molto importante tenere la vita privata “privata”, tanto che ha deciso di non iscriversi né a Twitter né a Facebook e di evitare di partecipare alle premiere di film in cui lui non appare: “Se non vai alle anteprima di film in cui non ci sei o eviti altri tipi di eventi, questo sicuramente aiuterá a non ingrandire l’interesse su di te”.

L’ex Harry Potter ha continuato, nell’intervista con Sky News: “In più non ho Twitter e non sono su Facebook e penso che ciò renda le cose molto più semplici perché se vai su Twitter e dici a tutto quello che stai facendo momento per momento, e poi insisti che vuoi una vita privata, nessuno prenderà la richiesta sul serio”. L’attore ha imparato, nel corso degli anni, il significato di fama e successo: “Quando avevo 18 o 19 anni, ero decisamente frustrato… Dovevo pensare a dove andare molto più dei miei amici. La gente mi chiede sempre ‘Senti di aver perso la tua infanzia? Senti che ti sia stata portata via?’ La mia risposta è ‘No, è ridicolo. Ai bambini vittime di abusi portano via l’infanzia”.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!