12/10/2021 | 5 MINUTI DI LETTURA

Eleonora Pedron in lacrime: 'Provo ancora rabbia per la morte di mio padre, mi manca...’

  • L’ex Miss Italia 39enne parla dei lutti che hanno segnato la sua vita
  • Il papà è scomparso a causa di un incidente in auto dopo il provino della bionda a ‘Striscia’

Eleonora Pedron ha la voce rotta quando ne parla, ricaccia indietro le lacrime, ma non è facile. “Provo ancora rabbia per la morte di mio padre, dice al Corriere della Sera. L’ex Miss Italia 39enne parla dei due lutti che le hanno segnato la vita, nel suo libro “L’ho fatto per te”, in uscita il 13 ottobre edito da Giunti, racconta tutto. Quando aveva 9 anni ha perso la sorella Nives in un incidente in cui guidava la madre Daniela; a 20 ha perso il papà Adriano, sempre a causa di uno scontro in macchina.

Eleonora Pedron in lacrime: 'Provo ancora rabbia per la morte di mio padre'
Eleonora Pedron in lacrime: 'Provo ancora rabbia per la morte di mio padre'

Era maggio 2002. Eleonora e il padre stavano rientrando nel padovano, dove vivevano, da Cologno Monzese, lei era stata lì per fare un provino per diventare ‘velina’ a Striscia la notizia. La Pedron si ruppe il bacino e la spalla sinistra, ebbe anche un trauma cranico. L’uomo entrò in coma e non si svegliò più. Solo 4 mesi dopo la ragazza venne eletta Miss Italia, si era iscritta al concorso di bellezza proprio per il papà.

VIDEO
L'ex Miss Italia 39enne parla dei lutti che hanno segnato la sua vita

“Non posso provare senso di colpa, doveva andare così. Mio padre era molto orgoglioso di me e so che quel viaggio è stato una cosa bella per lui e, nonostante tutto, anche per me”, sottolinea Eleonora. Ma la rabbia c’è: “Forse un po’. Non quanto mia madre. Ho accettato, trattenendo le cose dentro. L’ho fatto da quando ero piccola: non avevo chiesto io di crescere così in fretta. Forse provo rabbia a non poter pranzare tutti insieme la domenica. Provo rabbia al pensiero che i miei figli non abbiano potuto conoscere un nonno e una zia così speciali. Ma con la rabbia non si vive. Quando sono nati Inés e Leon ho avuto un messaggio chiaro dalla vita: loro mi hanno dato ancora più forza”.

Quando aveva 9 anni ha perso anche la sorella Nives

E’ stata aiutata dalla fede: “Tantissimo. Senza, non riuscirei a dare un senso a quello che è successo. Per forza devo avere fede e credere in Dio. So che un giorno qualcosa di bello accadrà e cancellerà tutto il resto: rivedrò mio padre e mia sorella e potremo di nuovo stare insieme. Anche adesso so che loro sono vicini a me”.

Racconta tutto nel suo libro, in uscita il 13 ottobre

Eleonora Pedron ora vive a Monte Carlo, anche dopo l’addio con Max Biaggi, padre dei suoi due figli di 12 e 10 anni, è rimasta nel Principato, non ha voluto sconvolgere la vita dei bambini. Studia psicologia: “Per avere un piano B. Ho cominciato l’anno scorso dopo il primo lockdown con l’Unicusano. Mi piacerebbe lavorare con i bambini, in futuro. Ho la convinzione di poter essere utile, perché molte cose le ho vissute, credo che potrei capirli meglio di altri”.

La bionda si commuove ancora moltissimo per la scomparsa dei suoi affetti più cari

Fidanzata con Fabio Troiano, Eleonora non sa se andrà mai all’altare: “Ah, saperlo... Non lo so. Mi sembra sempre che mi manchi qualcosa. A volte mi dico che sono io sbagliata, sempre alla ricerca di qualcosa in più rispetto a quello che ho. Qualcosa che in fondo è già dentro di me”. Si guarda indietro e sa di essere stata forte, come la sua mamma, del padre ha l’autoironia, che l’ha sempre aiutata nella sua esistenza.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!