23/3/2020 | 2 MINUTI DI LETTURA

Harvey Weinstein, l’ex produttore cinematografico condannato a 23 anni di carcere, è risultato positivo al Coronavrius

  • Pochi giorni fa la sentenza per violenza sessuale
  • Ora si trova in isolamento in prigione nello stato di New York

L’ex produttore cinematografico Harvey Weinstein è positivo al Coronavirus. L’ex produttore cinematografico è stato condannato solo qualche giorno fa per violenza sessuale. Il 68enne americano è ora in isolamento nel carcere Wende nello stato di New York, come spiegato dal presidente della polizia penitenziaria dello stato, Michael Powers. Powers ha fatto sapere di essere venuto a conoscenza del tampone positivo domenica mattina e di essere preoccupato per gli agenti di polizia che non hanno il necessario equipaggiamento per proteggersi dal contagio. Molti di loro si trovano ora in quarantena.

Harvey Weinstein, 68 anni, è risultato positivo al Coronavirus in carcere
Harvey Weinstein, 68 anni, è risultato positivo al Coronavirus in carcere

Dopo un intervento chirurgico al cuore e una breve permanenza nella prigione di Rikers Island a New York City, Weinstein lo scorso mercoledì è arrivato nella prigione di Wende, un carcere di massima sicurezza che si trova a est della città di Buffalo. Lo scorso 11 maggio è stato condannato a 23 anni di carcere per aver usato violenza sessuale contro la sua ex assistente Miriam Haley e per aver stuprato un’altra donna.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il REGOLAMENTO COMMENTI.