18/2/2019 | 4 MINUTI DI LETTURA

Laura Chiatti a Domenica In parla della malattia di Marco Bocci: 'Ha avuto un problema serio che si è risolto ma ci ha fatto preoccupare tantissimo…’

  • Parla della malattia di Marco bocci Laura Chiatti a Domenica In
  • ‘E’ stato un anno tosto. Prima che succedesse questa brutta cosa ho avuto un segno’

Laura Chiatti a Domenica In, ospite di Mara Venier, racconta il suo percorso che l’ha fatta diventare un’attrice di successo. La bionda 36enne, protagonista al cinema del film “Un’avventura”, ritiene di non essere mai stata troppo ambiziosa. Per lei la famiglia viene al primo posto. Sposata con Marco Bocci dal 2014, mamma di Enea e Pablo, ha avuto un anno difficile. Parla della malattia del marito 40enne, un herpes cerebrale. “Ha avuto un problema abbastanza serio”, spiega. Anche la mamma di Laura è stata male negli ultimi tempi, per fortuna pure per la donna ora è tutto risolto.

Laura Chiatti a 'Domenica In' parla della malattia di Marco Bocci

Si emoziona a Domenica In. Laura Chiatti quando parla della malattia di Marco Bocci è provata. “Ho avuto un anno tosto… Marco ha avuto un problema di salute abbastanza serio, che si è risolto, però ci ha fatto preoccupare moltissimo”, sottolinea.

Mara Venier le domanda cosa si provi in un momento in cui sono le cose serie a prendere il sopravvento e a farti capire quanto sia futile il resto. Laura Chiatti a Domenica In dice: “A me è successa una cosa molto particolare. Mezzora prima che succedesse questa brutta cosa, stavo esplorando su Instagram e mi è apparsa una frase di Ayrton Senna: ‘Non esiste curva dove non sia possa sorpassare’. Ho fatto lo screenshot del post per farlo vedere a Marco che è un appassionato di corse e da sempre ha come mito Senna. Quando sono arrivata a casa, mentre stavo per fargli leggere queste parole, lui si è sentito male. Non ho avuto modo di fargli vedere la frase, così, quando era in ospedale, gliel’ho attaccata su un mobiletto. Credo che quello sia stato un segno, anche perché Senna è morto il primo maggio del 1984 e Marco era lì a vedere quella gara con il suo papà”.

L'attrice spiega che è stato un anno molto difficile

La malattia di Marco Bocci l’ha preoccupata tantissimo. Laura Chiatti continua: “Io sono stata sempre molto credente ma poco praticante. Questa esperienza invece mi ha avvicinato molto alla fede. Se prima mi dimenticavo di dire qualche preghiera, adesso ci sto molto più attenta e lo faccio spesso anche senza quel tipo di pudore che uno ha nel fare cose che invece sono molto belle e ti fanno sentire bene”.

La 36enne crede di aver ricevuto un segno, ora si è avvicinata moltissimo alla fede

“Questo è successo anche con la mia mamma, che ha affrontato un problema altrettanto grave ma che si è risolto per fortuna. Ho capito che la vita può cambiare in un attimo e che dobbiamo dare valore agli affetti, che dirsi una volta in più ‘ti amo’ e ‘ti voglio bene’ non può essere che bellissimo”, conclude Laura Chiatti a Domenica In. I suoi occhi chiari e meravigliosi sono lucidi, la commozione prende il sopravvento.

 

 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!