Luke Perry, la figlia Sophie rompe il silenzio: 'Nessuno ti insegna a gestire tutto questo'

Sophie Perry, 18 anni, figlia di Luke Perry, rompe il silenzio dop la tragica scomparsa del famoso papà.  L'attore, conosciuto dal grande pubblico soprattutto per il ruolo di Dylan McKay nella serie cult degli Anni '90 "Beverly Hills 90210", è morto lunedì 4 marzo dopo essere stato colpito da un ictus devastante. 

Luke Perry insieme alla figlia Sophie

"Sono successe molte cose questa settimana - scrive la figlia di Luke Perry su Instagram accanto a una foto che la ritrae insieme al padre - Sta accadendo tutto velocemente. Sono tornata dal Malawi appena in tempo per essere vicina alla mia famiglia e nelle ultime 24 ore ho ricevuto tanto amore e un sostegno enorme. Non posso rispondere individualmente a centinaia di messaggi  ma li leggo e li apprezzo tutti. Non sono certa di come ci si debba comportare in queste situazioni. Nessuno ti insegna a gestire momenti del genere, specialmente quando tutto ciò accade di fronte a un pubblico. Sappiate semplicemente che vi sono grata".

Sophie Perry si trovava in Malawi come volontaria quando il padre è stato colpito dall'ictus che ha messo fine alla sua vita. Luke Perry ha anche un figlio, Jack, wrestler professionista, noto come il nome d'arte di Jungle Boy. Il ragazzo, 21 anni, ha annullato un incontro che avrebbe dovuto disputare il prossimo 13 marzo.

Sophie e Jack sono nati dal matrimonio di Luke Perry con Rachel "Minnie" Sharp, sposata nel 1993. Il matrimonio è finito nel 2003. Luke aveva una nuova compagna, Wendy Bauer. Il portavoce dell'attore ha dichiarato al magazine People che si sarebbero dovuti sposare presto.