16/7/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Orlando Bloom sta molto male dopo la scomparsa del suo cane Mighty, chiede aiuto: 'Ho il cuore a pezzi’

  • Il divo ha fatto un appello social per ritrovare il Labradoodle
  • Il cucciolo era stato adottato nel 2017, è scomparso a Montecito

Orlando Bloom è disperato dopo la scomparsa del suo amatissimo cane Mighty. Il divo 43enne è a pezzi, lo ha confessato lui stesso, spiegando di avere bisogno di aiuto per ritrovar il cucciolo che aveva adottato nel 2017 e a cui è legatissimo. Si tratta di un Labradoodle che ha fatto perdere le sue tracce a Montecito, in California.

VIDEO

Sul social Orlando ha pubblicato una serie di foto del quattrozampe e ha scritto: “Mighty non si trova più, è scomparso a Montecito, in California. Ha il microchip e sulla targhetta c’è un numero da chiamare. Se lo portate al canile più vicino, o dal veterinario o dalla polizia, loro saranno in grado di risalire a me e potrete avere una ricompensa. Per favore mandate solo informazioni reali, il mio cuore è già a pezzi quindi per favore non aggiungete dolore ad una situazione già terribile”.

Orlando Bloom, 43 anni, insieme all'amatissimo Labradoodle Mighty
Orlando Bloom, 43 anni, insieme all'amatissimo Labradoodle Mighty

Per Bloom è una vera doccia fredda. E pensare che negli ultimi mesi la sua felicità era arrivata alle stelle dopo la notizia della gravidanza della compagna e futura moglie Katy Perry, che aspetta il suo primo figlio (per Orlando invece è il secondo: ha già Flynn, 9 anni, frutto dell’amore con l’ex moglie Miranda Kerr). La dolce attesa è al momento rovinata da questo dramma, che si spera possa avere un lieto fine…

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!