25/2/2013 | 5 MINUTI DI LETTURA

Oscar 2013, Ben Affleck fa il pieno con 'Argo'

Ben Affleck vince l'Oscar 2013 come miglior film con 'Argo'
A decretare il suo trionfo con il bellissimo "Argo" è stata la first lady, in collegamento in diretta con il Dolby Theatre dalla Casa Bianca. Michelle Obama ha aperto la busta dell'Academy è annunciato al mondo che la pellicola firmata da Ben Affleck aveva conquistato l'Oscar 2013 come miglior film.
Un fuori programma non annunciato che ha arricchito la serata già perfetta andata in scena a Hollywood e che solo i nottambuli hanno gustato stanotte in Italia. "Argo" ha portato a casa pure le statuette per la sceneggiatura non originale e il montaggio. Scontata la vittoria come miglior attore di Daniel Day Lewis per "Lincoln" (al suo terzo Oscar in questa categoria), e di Jennifer Lawrence come migliore attrice per "Il lato positivo". L'attrice, bellissima in un abito Dior bianco con strascico, nel salire le poche scale che la portavano al palco per ritirare il premio, è inciampata e caduta per terra. Immancabile la standing ovation della platea, subito pronta a consolarla.

L'Oscar per la migliore regia è andato ad Ang Lee per "Vita di Pi". Il film conquista anche le statuette per la fotografia, gli effetti speciali e la colonna sonora.
"Les Miserables" si aggiudica la vittoria di Anne Hathaway come migliore attrice non protagonista e gli Oscar per il miglior trucco e sonoro. Steven Spielberg con "Lincoln", oltre alla statuetta data a Day Lewis, nonostante avesse il maggior numero di candidature, ha dovuto accontentarsi solo di un altro premio per la scenografia; "Zero Dark Thirty" della Bigelow ha prevalso solo nella categoria del montaggio sonoro. "Re della terra selvaggia" è rimasto a bocca asciutta. "Django Unchained", invece, ha conquistato sia l'Oscar per il migliore attore protagonista, assegnato a Christoph Waltz, sia quello per la sceneggiatura originale, scritta dal regista Quentin Tarantino.
"Amour" di Michael Haneke è stata eletta migliore opera straniera; "Ribelle-The Brave" ha vinto come miglior film d'animazione.

Tanti premi, ma pure tanto spettacolo, condito dalla musica. Bellissimo ed entusiasmante l'omaggio a opere come "Chicago", con Catherine Zeta-Jones che ha ballato e cantato, "Dreamgirls", con la strepitosa performance di Jennifer Hudson e "Les Miserables", con la potente esibizione corale del cast al completo. Shirley Bassey per celebrare i 50 anni cinetografici di 007 ha cantato il tema-cult di "Goldfinger". Eccezionale Barbra Streisand, tornata sul palco degli Oscar dopo 36 anni, che ha cantato il brano "Come eravamo".
Celebratissima, Adele si è esibita con Skyfall e ha conquistato, come da pronostico, la statuetta per la migliore canzone.

Una notte grandiosa in cui tutte i divi si sono dati appuntamento per applaudire l'Academy e sognare.

Ecco tutti i vincitori:

- Miglior film: Argo
- Miglior regista: Ang Lee per Vita di Pi
- Miglior attore protagonista: Daniel Day-Lewis per Lincoln
- Miglior attrice protagonista: Jennifer Lawrence per Il Lato Positivo
- Miglior attore non protagonista: Christoph Waltz per Django Unchained
- Migliore attrice non protagonista: Anne Hathaway per Les Miserables
- Miglior sceneggiatura originale: Quentin Tarantino per Django Unchained
- Miglior sceneggiatura non originale: Chris Terrio per Argo
- Miglior film d'animazione: Ribelle - The Brave di Mark Andrews e Brenda Chapman
- Miglior documentario: Searching for Sugar Man di Malik Bendjelloul e Simon Chinn
- Miglior film straniero: Amour di Michael Haneke
- Miglior colonna sonora: Mychael Danna per Vita di Pi
- Miglior canzone: Skyfall cantata da Adele, dall'omonimo film
- Miglior fotografia: Claudio Miranda per Vita di Pi
- Migliori effetti speciali: Bill Westenhofer, Guillaume Rocheron, Erik-Jan De Boer e Donald R. Elliott per Vita di Pi
- Migliori costumi: Jacqueline Durran per Anna Karenina
- Miglior trucco e acconciatura: Lisa Westcott e Julie Dartnell per Les Miserables
- Miglior cortometraggio: Curfew di Shawn Christensen
- Miglior cortometraggio documentario: Inocente di Sean Fine e Andrea Nix Fine
- Miglior cortometraggio d'animazione: Paperman di John Kahrs
- Miglior sonoro: Andy Nelson, Mark Paterson e Simon Hayes per Les Miserables
- Miglior montaggio sonoro: ex aequo Paul N.J. Ottosson per Zero Dark Thirty e Per Hallberg e Karen Baker Landers per Skyfall
- Miglior montaggio: William Goldenberg per Argo
- Migliore scenografia: Sarah Greenwood e Katie Spencer per Lincoln

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!