23/08/2004 | 2 MINUTI DI LETTURA

Rupert Everett: 'troppo gay' per 007

Rupert Everett, spesso incastonato in ruoli che l'hanno visto indossare i panni di una persona omossessuale come ne 'Il Matrimonio del Mio Migliore Amico'- dove affiancava egregiamente la sensuale Julia Roberts - accusa i produttori di penalizzarlo a causa della sua sessualità.

'Sarei perfetto come 007, ma non mi daranno mai la parte perche' sono gay'- ha spiegato l'attore - amareggiato dal fatto che l'essere uscito allo scoperto non gli permetta di svolgere il suo lavoro a trecentosessanta gradi: 'Non avro' mai questo tipo di ruoli.- Ha detto Rupert - I produttori preferiscono morire che affidarmeli'. Eppure l'attore, 45 anni, ha dimostrato molte volte la sua versatilità calandosi in personaggi sempre diversi tra loro come ne 'L'Importanza di Chiamrsi Ernesto' firmato da Oliver Parker o in 'Shakespeare in Love' dove ha lavorato con la bellissima Gwyneth Paltrow.

Senza tralasciare il fatto che nonostante sia omosessuale molte donne lo considerano un vero sex-symbol... troppo affascinante!



LE FOTO PIU' BELLE DI JULIA ROBERTS

LE FOTO PIU' BELLE DI GWYNETH PALTROW

Foto: Lifepress © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!