27/1/2015 | 3 MINUTI DI LETTURA

Antonio Cassano in tv accompagnato da Carolina Marcialis, parla della risoluzione del contratto con il Parma: 'Ho detto basta rinunciando a 4 milioni'

  • Antonio Cassano ha detto addio al Parma rinunciando a 4 milioni di euro
  • 'Se a giugno non trovassi una squadra, posso anche smettere'

Ha aspettato di andare in diretta a "Tiki Taka". Antonio Cassano per raccontare il suo divorzio dal Parma ha scelto lo show calcistico del suo grande amico Pierluigi Pardo. E' arrivato negli studi di Cologno Monzese accompagnato dall'adorata moglie, Carolina Marcialis, sempre al suo fianco.

Carolina Marcialis e Antonio Cassano poco prima che il calciatore entrasse nello studio di 'Tiki Taka'

Antonio Cassano è andato via dal Parma, scegliendo  a sorpresa la risoluzione del contratto con la squadra emiliana. In tv, senza peli sulla lingua, con una chiarezza estrema, Antonio Cassano ha detto: "Sono stato preso per il c..o per 7 mesi, ho detto basta, rinunciando a 4 milioni". Non ce l'ha fatta. Ha scelto l'addio con il Parma rinunciando a un sacco di soldi: 4 milioni di euro.
Cassano ha poi aggiunto: "In America ci andrò a 40 anni, quando non riuscirò più a correre". Proverà a giocare con un'altra maglia. "Se a giugno non trovassi una squadra, potrei anche smettere col calcio", ha poi concluso il giocatore.

Selfie social per Carolina
L'ex giocatrice di pallanuoto e il giocatore insieme ad alcuni amici

Antonio Cassano con il Parma era arrivato ad avere un rapporto allucinante, per questo ha deciso di andarsene, rinunciando a 4 milioni. "Ho rescisso col Parma e ora sto meglio, ci ho pensato tutta la notte - ha dichiarato il 32enne fantasista di Bari - Ho deciso di chiudere il rapporto dopo una presa per il c..o durata sette mesi, sono stanco, ho deciso di lasciare tutto. Non ce l’ho con i tifosi di Parma, con i miei compagni e con chi lavora, ma con chi ha fatto un disastro dopo che avevamo fatto del Parma un giochino perfetto. Ci sto rimettendo quattro milioni di stipendi, ma non sono i soldi il problema. Non lo sono per me: la cosa brutta è che ci sono persone che guadagnano molto meno e non prendono un euro da 7 mesi. Ogni volta ci dicevano che ci avrebbero pagato domani e il giorno dopo ci ripetevano domani: basta, non ce la facevo più, questa situazione di agonia era insostenibile"

I due figli della coppia, Christopher e il più piccolino, Lionel

Il Parma nell'ultimo turno di campionato, perdendo in casa lo scontro con il Cesena, ha di fatto salutato anche la serie A... 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!