7/5/2018 | 2 MINUTI DI LETTURA

E’ morto Ermanno Olmi, il famoso regista aveva 86 anni ed era ricoverato da alcuni giorni all’ospedale di Asiago

  • Lutto nel cinema, è morto il Ermanno Olmi, il suo capolavoro ‘L’albero degli zoccoli
  • Gli sono stati vicino fino all'ultimo i figli Andrea e Fabio e la moglie Loredana

Il cinema è in lutto, a 86 anni è morto il grandeErmanno Olmi, regista autoditdatta famosissimo. Tanti i suoi capolavori, tra i quali spicca “L’albero degli zoccoli”, vincitore della Palma d’Oro a Cannes nel 1978.

E' morto Ermanno Olmi, il regista aveva 86 anni

E’ morto all’ospedale di Asiago. Il regista Ermanno Olmi, nato a Bergamo il 24 luglio 1931, altopianese di adozione, è deceduto la scorsa notte. Era stato ricoverato tre giorni fa in seguito all’aggravarsi della malattia, la sindrome di Guillain-Barré, che l’ha debilitato nel corso della sua esistenza. I figli Andrea e Fabio e la moglie Loredana Detto gli sono rimasti accanto fino all’ultimo istante.

E’ morto e lascia un vuoto profondo. Maestro della settima arte, ha insegnato lo spettatore a guardare oltre la siepe del proprio giardino. Ha cantanto con le sue opere la pace e la natura. La vita di Ermanno Olmi è stata piena e costellata di premi: Palma a Cannes, due Leoni veneziani di cui uno alla carriera nel 2008 consegnatogli da Adriano Celentano, infiniti Nastri e David, onorificenze e lauree, Pardo d’onore a Locarno. Immenso nei corti e nei lungometraggi così come nei documentari e a teatro, il regista ha segnato un'epoca con la sua imprevedibilità nel raccontare il mondo con uno sguardo profondo e incantato.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!