21/11/2019 | 5 MINUTI DI LETTURA

Fedez si scusa con Tiziano Ferro che l’accusa di bullismo antigay: 'Non sono un bullo, combattiamo insieme l’omofobia'

  • Il cantante lo attacca per una canzone scritta dieci anni fa, l’artista replica
  • ‘L’ho scritta a 19 anni, a quell’età ci si esprime in toni diversi, non volevo offendere’

Fedez si scusa con Tiziano Ferro. Il cantante 39enne in conferenza stampa, mentre presenta il suo nuovo disco, “Accetto Miracoli”, a Milano, attacca il rapper, uno dei colleghi da cui ha subito bullismo antigay. Federico Lucia via social chiarisce: non è un bullo. La canzone a cui si riferisce l’artista di Latina nell'accusarlo l’ha scritta a 19 anni. Il marito di Chiara Ferragni precisae che non aveva intenzione di offendere e gli fa una proposta: “Combattiamo insieme l’omofobia”.

Fedez si scusa con Tiziano Ferro: 'Non sono un bullo, combattiamo insieme l'omofobia'

“Mi si tira in ballo e io sono ironico, finché si scherza va bene, mi spiace solo quando queste cose sono legate al sentimento e alla sessualità, perché anche una battuta può mettere un adolescente a disagio, e che un idolo dei ragazzini mi prenda in giro su questo è un atto di bullismo molto forte, non solo verso di me”, dice Tiziano Ferro ai giornalisti.

VIDEO

Il riferimento è rivolto a Fedez che nel 2011 con la sua "Tutto il contrario" ironizzò pesantemente sul di lui (i versi incriminati: "Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing/Ora so che ha mangiato più würstel che crauti", ndr). "Ti riferisci a Fedez?" chiede uno dei presenti. "Lui è uno dei tanti", risponde lapidario Ferro.

Immediata sul social arriva la replica di Fedez che si scusa con Tiziano Ferro. “Questo testo - dice il 30enne - l'ho scritto che avevo 19 anni, quando ancora non avevo un casa discografica e un pubblico. Questa canzone mi ha lanciato ed è stata la mia prima canzone famosa. Mi fa strano rendere conto di una cosa che ho scritto tanti anni fa. A quell'età si hanno delle esperienze diverse e ci si esprime con toni diversi”.

Il cantante lo attacca per una canzone scritta dieci anni fa, l'artista replica

"Penso, negli anni, di aver dimostrato che io e l'omofobia viaggiamo in parallelo e non ci incontriamo - sottolinea ancora Fedez - Basti pensare a quello che ho fatto con Mika, e da solo, contro il bullismo e l'omofobia".

L’ex giudice di X Factor poi fa la sua proposta a Ferro: "Non ho mai pensato che quella canzone potesse aver offeso Tiziano. Ora che lo so mi sento di dire che non avevo intenzione di offendere. Mi dispiace e sono sicuro che sul tema omofobia e bullismo sia io che Tiziano possiamo trovarci d'accordo e fare tante belle cose insieme. Cerchiamo di rendere costruttiva questa cosa, vorrei rilanciare: qualora Tiziano avesse voglia di fare qualcosa che possa sensibilizzare le persone, mi trova a completa disposizione, facciamo qualcosa di bello per una volta'".

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!