02/04/2002 | 1 MINUTO DI LETTURA

Kylie Minogue dice di no a Playboy

Per la serie "non sempre i soldi danno alla testa", Kylie Minogue ha dimostrato di "sapersi accontentare" delle entrate economiche che ottiene in qualità di cantante e di non voler ricorrere ad altri espedienti per aumentare il suo capitale. Kylie ha rivelato di aver rifiutato la considerevole cifra di 3 milioni di dollari offertale da Playboy in cambio di un servizio fotografico senza veli. Niente da fare. Benché la cifra fosse da capogiro, la cantante pop "ha tenuto la testa a posto" e non si è lasciata convicere. La cantante ha dichiarato: "Non ho mai posato in topless. La cosa non fa per me". Tra l'altro Kylie ha diffuso la notizia che questa non è stata l'unica offerta "curiosa" che ha ricevuto: oltre all'offerta di Playboy ha avuto una seconda proposta della stessa entità (2 milioni di sterline che sono il corrispettivo di 3 milioni di dollari): il Sultano del Brunei le ha offerto questa somma se lei avesse accettato di cantare alla festa di compleanno di suo figlio. Stesso compenso per una bella differenza di "presatazioni".
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!