6/6/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Laura Chiatti: 'In passato ho sofferto di attacchi di panico ma ora sono tornati. Mi aiuto con la bioenergetica e psicoterapia'

  • Laura Chiatti soffre di attacchi di panico: 'E' sbagliato pensare di potercela fare da soli'
  • 'I bambini danno e tolgono tanto', rivela l'attrice, mamma di Enea e Pablo

Laura Chiatti in passato ha sofferto di attacchi di panico. L'attrice 36enne, intervistata da Vanity Fair nel numero in edicola, racconta che ora il problema si è ripresentato. 

Laura Chiatti, 36 anni, soffre di attacchi di panico

Laura Chiatti ha dovuto affrontare un periodo difficile. L'ansia è tornata e così anche gli attacchi di panico: "L'anno scorso - racconta l'attrice - sia Marco (Bocci, il marito, ndr) sia mia madre sono stati molto male, adesso è tutto risolto, ma qualcosa si è comunque rotto: l’utopia per cui le cose brutte non accadono mai a te. Crescere, forse, vuol dire questo: non avere più nessuno che ti possa giurare che andrà tutto bene"

Laura Chiatti rivela come tiene sotto controllo l'ansia: "Con la bioenergetica e la psicoterapia. Anni fa ho sofferto di attacchi di panico, ero guarita e adesso sono tornati. È sbagliato pensare di potercela fare sempre senza farsi aiutare, un errore in cui noi donne cadiamo spesso. Lavoriamo, ci occupiamo della casa, della famiglia: un sovraccarico di responsabilità che può schiantarti fisicamente. I bambini danno tanto e tolgono tanto".

L'attrice e Marco Bocci hanno due figli, Enea, nato nel 2015, e Pablo, nel 2016: "Quando metti al mondo un figlio capisci per la prima volta che cos’è l’amore - racconta Laura - Pensi: ah, ma allora è questo che aspettavo da sempre. Passiamo anni a cercare l’uomo o la donna della vita, non sapendo che solo un figlio ti porterà quell’amore che ti stacca la pelle. Ma il prezzo, ed è questo che tolgono, è che tu passi totalmente in secondo piano. Tu, i tuoi bisogni, il tuo lavoro".

E se Marco Bocci "ha sempre lavorato in maniera famelica - spiega la Chiatti - io invece ho fatto poche cose, per me di qualità. Quindi sì, ho rinunciato a molte offerte, per esempio alle serie tv, che sono produzioni troppo lunghe e ti costringono lontano da casa".









 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!