20/3/2017 | 3 MINUTI DI LETTURA

Martin Castrogiovanni parla del tumore a Ballando con le Stelle 2017: 'Mi davano 6 mesi di vita. Inutile dire che non hai paura. L'importante è reagire'

  • Ballando con le Stelle 2017: parla del tumore e della paura Martin Castrogiovanni
  • 'Il mio era un neurinoma. Una forma di tumore che si crea sul nervo'

Martin Castrogiovanni parla del suo tumore. Concorrente a Ballando con le Stelle 2017, lo sportivo si apre con un racconto doloroso. La sua compagna in pista, Sara Di Vaira, lo vorrebbe veder danzare a petto nudo, l'ex rugbysta dice di no, non vuole mostrare in pubblico la sua cicatrice.

Martin Castrogiovanni a Ballando con le Stelle 2017 parla del tumore e bacia Carolyn Smith

Ballando con le Stelle 2017 mostra la fragilità del campione. Martin Castrogiovanni decide di parlare del tumore. Nel 2015, durante il mondiale inglese di rugby, gli venne diagnosticato un cancro, dopo la prima risonanza era parso maligno, poi, per fortuna, quella prima diagnosi si rivelò sbagliata. Nel 2016 con la maglia dell’Italia ha giocato il suo ultimo Sei Nazioni prima del ritiro, dopo la partita col Galles.

"Dopo la risonanza magnetica erano tutti bianchi in faccia. Nessuno aveva il coraggio di dirmi niente. In ospedale non ho voluto né mia sorella né mia madre: ha una certa età, farla venire dall’Argentina per vedermi sdraiato in un letto non aveva senso. Inutile dire che non ti prende la paura e che non ti passano pensieri per la testa: perché non è così", racconta Martin Castrogiovanni a Ballando con le Stelle 2017. Il tumore è un brutta bestia.

L'ex campione di rugby dopo l'esibizione accanto a Sara Di Vaira

"Sono stato un persona fortunata - dice Martin Castrogiovanni a Ballando con le stelle 2017- Era un tumore maligno e mi avevano dato 6 mesi di vita, alla fine però non era niente".
E continua: "Il mio era un neurinoma. Una forma di tumore che si crea sul nervo. Se fosse stato su tutto il nervo, mi avrebbero dovuto tagliare il nevo, non avrei mai più alzato il piede e sarei rimasto zoppo".

Il 35enne ha combattuto contro il cancro ed è stato fortunato

"Mi sono operato il giorno dopo del mio compleanno. Immaginate il giorno del mio compleanno come era quella stanza lì. Inutile dire che non hai paura. E' normale. L'importante è reagire", spiega lo sportivo.

"Adesso provo ad affrontare la vita con grinta, la stessa che ho sempre messo sui campi da rugby, ma anche con un po’ di leggerezza. I veri problemi non sono i miei, ma sono quelli dei ragazzi che davvero lottano ogni giorno per la vita.  Dopo quel giorno ho capito che la vita va sempre vissuta con un sorriso, perché sorridere aiuta, trasmette tante cose, gioia, forza. E soprattutto non sai mai quello che ti potrebbe accadere domani: bisogna vivere ogni giorno come fosse l’ultimo", sottolinea Martin. Il 35enne è un vero eroe nel suo quotidiano.

Al programma di Milly Carlucci su Rai Uno mostra tutta la sua umanità

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!