24/10/2016 | 4 MINUTI DI LETTURA

Michelle Hunziker presenta il suo libro di favole, 'Lole nella valle dell'Emme': la showgirl svizzera ha realizzato un sogno

  • A Milano in libreria con il suo libro di favole Michelle Hunziker sorride
  • 'Nel libro tutta la mia infanzia.In casa mi chiamavano il Lole, ero un vero maschiaccio'

Michelle Hunziker in Rizzoli Galleria a Milano sabato pomeriggio ha presentato il suo libro di favole, "Lole nella valle dell'Emme", un volume illustrato per bambini di Electa Kids nato da un’idea di Emmentaler Dop, il formaggio svizzero con i buchi di cui la 39enne è testimonial.

Michelle Hunziker a Milano presente il suo libro di favole

Felice, sorridente come e più del solito, Michelle Hunziker ha mostrato tutto il suo orgoglio per il libro di favole appena scritto. Per la bionda questo è un sogno che si avvera, come confessato davanti al pubblico nell'affollatissimo teatro Litta qualche giorno prima, rispondendo alle domande dell'ex iena Andrea Pellizzari sempre a proposito del volume.
"Scrivere un libro per bambini è stato a lungo un sogno. Mi hanno dato questa possibilità e ne sono felice", ha spiegato Michelle Hunziker.

La 39enne da sempre sognava di scrivere un volume dedicato ai bambini

Il libro di favole della conduttrice tv è dedicato ai piccoli dai 3 ai 6 anni. "Da mamma mi ritrovo spesso a raccontare alle mie figlie le atmosfere, i colori e i sapori della mia terra natale; appena possibile con Tomaso, mio marito, le portiamo sempre all’aperto; credo sia importante per i bambini sporcarsi le mani di terra e battere i piedi nelle pozzanghere. Altrimenti si incollano sull’iPad, sono piccole ma già smanettano", ha chiarito la showgirl. Racconta le fiabe alle bimbe come faceva il suo papà, che addirittura le svelava pian, piano, a puntate. Sole e Celeste se la vedono sul piccolo schermo scoppiano a piangere, "perché non capiscono, mi vedono ‘sdoppiata’ e vanno evidentemente nel panico". Poi Michelle Hunziker le console e tutto torna alla normalità.

'Lole nella valle dell'Emme' racconta la storia di una famiglia allargata come la sua

"Non sono io quella bambina, non è un’autobiografia", ha specificato Michelle Hunziker, parlando di Lole, la protagonista del suo libro di favole. E ha aggiunto: "C’è però tutta la mia infanzia in Svizzera, il contatto con la natura. Mio padre mi chiamava “amore”, non riuscivo a ripeterlo e dicevo sempre Lole. In casa mi chiamavano il Lole ed ero un vero maschiaccio".
Michelle ha raccontato "una storia attuale, di due famiglie allargate, un po’ come la mia". Madre premurosa ha svelato: "Con Aurora ho un rapporto stupendo. Con Sole e Celeste mi godo la maternità, sono molto morbida, forse perché sono più sicura di me. Se non fanno la pipì nel vasino, pazienza. Ci arriveranno lo stesso ai 18 anni".

Michelle si gode il weekend con il marito Tomaso Trussardi

Dopo gli impegni di promozione del volume è arrivato il momento di godersi il weekend, con Tomaso Trussardi, il marito, e il resto della 'family'.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!