16/10/2019 | 4 MINUTI DI LETTURA

Eleonora Daniele: 'Della morte di mio fratello non riesco a farmene una ragione. E’ morto quattro anni fa, era come un figlio per me’

  • La conduttrice lo dice mentre intervista Lory Del Santo a Storie Italiane
  • Luigi, fin dalla nascita affetto da autismo, è scomparso a soli 44 anni a febbraio 2015

Eleonora Daniele a Storie Italiane su Rai Uno intervista Lory Del Santo. La showgirl parla dei figli scomparsi. La conduttrice si immedesima ed esprime il dolore a sua volta per la perdita del fratello, Luigi, morto a soli 44 anni a febbraio 2015. “Anche io della morte di mio fratello non riesco a farmene una ragione”, confessa.

Eleonora Daniele parla del dolore per la morte del fratello a 'Storie Italiane'

Lory Del Santo racconta il suo dolore per la scomparsa di Conor, morto per un tragico incidente quando aveva solo 4 anni, e di Loren, affetto da una anedonia, una grave patologia psichiatrica, che si è suicidato 13 mesi fa. La 61enne parla del grande dolore e della volontà di andare comunque avanti. La conduttrice comprende il suo sentimento di grave perdita e le sottolinea a sua volta commossa quanto pure lei stia soffrendo.

“Io trovo in te grande forza. Ho perso mio fratello quattro anni fa e mi rendo conto che dentro di me c’è qualcosa che non riesco a superare. Non riesco a farmene una ragione. Mio fratello era come se fosse un figlio per me”, svela Eleonora Daniele alla Del Santo. Luigi era affetto dalla nascita da una forma di autismo.

La 43enne lo fa mentre intervista Lory Del Santo, che racconta la tragedia vissuta per i due figli scomparsi

Eleonora Daniele non resiste e parla del fratello morto ancora una volta. Lo aveva già fatto lo scorso marzo a Domenica In, intervistata da Mara Venier. “Luigi era mio fratello, un ragazzo autistico, più grande di me di sei anni. Quando lui se n'è andato per me è cambiato tutto, come se a un certo punto io fossi rimasta senza vita. Come si fosse fermato il tempo", aveva detto.

"Da quando sono nata mi chiedo perché sia successo a lui e non a me, perché a lui sia stato tolto il modo di poter comunicare e a me è stato dato. Mi sono chiesta perché non sia stata punita io. Probabilmente è Dio che decide e probabilmente faccio questo mestiere per poter dare voce a persone come lui che non ce la facevano”, aveva pure sottolineato.

La conduttrice dice: 'Della morte di mio fratello non riesco a farmene una ragione'

Lory Del Santo comprende quel che la bionda prova e le dice: “La soluzione è pensare di trovare una roccia che fermi la caduta e ti salvi, bisogna cercare un appiglio. Non è unico per tutti, ognuno deve trovare qualcosa a cui aggrapparsi. Molte persone sono deboli e si aggrappano ai medicinali pensando di lenire il dolore. Questo è un errore gravissimo. Ho visto accadere cose allucinanti a queste persone”.

Non ha ancora superato il lutto per la scomparsa di Luigi, morto a febbraio 2015

La situazione si risolve per un attimo e poi si torna a precipitare - precisa ancora -  Gli psicologi prescrivono calmanti per l’ansia ma da quel tunnel non si esce più, dà assuefazione. E’ da quello che non si scappa, non dal dolore. Dal dolore si esce pensando che la vita è un percorso pieno di ostacoli che vanno superati”.

 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!