28/1/2015 | 4 MINUTI DI LETTURA

Niente sconto di pena per Fabrizio Corona. La Cassazione accoglie il ricorso del pm e lo boccia: 'Condanna da ricalcolare'

  • Fabrizio Corona, niente sconto di pena: la Cassazione lo boccia
  • Per i domiliciliari, i giudici hanno disposto una perizia psichiatrica
  • Intanto Alba Parietti dice: 'A Barbara D’Urso non importa nulla di Corona'

Altra brutta tegola per Fabrizio Corona, rinchiuso da cira dua anni nel carcere di Opera. Per l'ex re dei paparazzi niente sconto di pena, la Cassazione accoglie il ricorso del pm e lo boccia. Per la Suprema Corte la condanna di Fabrizio Corona è 'da ricalcolare'.

Fabrizio Corona scortato dagli agenti mentre arriva in tribunale a Milano lo scorso 22 gennaio

La Cassazione ha di fatto revocato la decisione del gip del tribunale di Milano presa lo scorso 10 gennaio. In quel caso, applicando la "continuazione" dei reati per i quali  Fabrizio Corona era stato condannato, il cumulo della pena totale era sceso da 13 anni e due mesi a 9 anni. Invece niente sconto di pena. La Cassazione lo boccia e rinvia a un nuovo esame, davanti al gip del tribunale di Milano, il calcolo della pena che Corona dovrà scontare in totale. Come se non bastasse, la Cassazione condanna Corona al pagamento delle spese processuali.
I giudici della Prima sezione penale hanno accolto in buona parte il ricorso del pm del tribunale di Milano, quindi niente sconto di pena applicato invece dal gip lo scorso febbraio. "Si annulla l'ordinanza impugnata - si legge nel dispositivo depositato in cancelleria - limitatamente al riconoscimento della continuazione tra i reati di estorsione e i restanti reati oggetto delle sentenze dell'8 marzo 2010 del gip del tribunale di Milano e del 7 giugno 2012 della Corte d'Appello di Milano, e si rinvia per nuovo esame al gip del tribunale di Milano. Si rigetta il ricorso di Corona Fabrizio che si condanna al pagamento delle spese processuali".

Per l'ex re dei paparazzi, misure di massima sicurezza

Va tutto male, ma Fabrizio Corona, i suoi familiari e i fedelissimi non si arrendono. Nei giorni scorsi l'ex re dei paparazzi ha chiesto al tribunale di Milano di poter scontare il resto della pena ai domiciliari o in una comunità, tra cui quella di Don Mazzi. La richiesta è arrivata per colpa delle sue cattive condizioni di salute mentale. I giudici  hanno deciso di disporre una perizia psichiatrica per verificare lo stato del carcerato. Ora bisognerà continuare ad aver pazienza, anche se tutti si dicono preparati al peggio.

Alba Parietti in radio, a 'La Zanzara' ha detto: 'Alla D'Urso non importa nulla di Corona'

Intanto in tv si fa sempre più assidua la presenza di Gabriella Corona, che cerca di aiutare così il figlio e sensibilizzare il pubblico e non solo. Ospite da Barbara D'Urso, ha nuovamente raccontato di come in cella Fabrizio soffra. Carmelita, che ha ormai fatto pace con Corona, ha promesso che lo andrà a trovare a Opera. Chi non crede, però, alle buone intenzioni della conduttrice è Alba Parietti che, intervenendo a "La Zanzara", ha spiegato senza peli sulla lingua: "Barbara D’Urso è un tritacarne, fa uno spettacolo e deve fare ascolti. E’ una cinica e brava signora della tv che porta a casa risultati ottimi con quattro soldi. Alla D’Urso non importa nulla di Corona. Chi fa la tv non ha più sentimenti, è cinico, come chi fa la radio". Un consiglio anche alla signora Gabriella: "Fa malissimo ad andare in tv, è andata una volta e adesso basta. Con la tv bisogna sapersi difendere, più si va in tv più diventa tutto una pagliacciata".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!